Magazine

Sesso, nudo integrale, free drink, ricchi premi e altri motivi fasulli per aprire questo post.

Questo onnipotente blog è stato nominato per i Macchianera Italian Awards. Immagino che la notizia lasci la maggior parte di voi più indifferente della nomination dell’oltreuomo ai Macchianera Italian Awards. Tuttavia questa è la situazione in cui verte il nostro paese e noi non possiamo che adeguarci e dirvi di votarci a QUESTO LINK (dovrete, ahimè, completare tutto il form).

Siamo stati nominati nella sezione “miglior promessa”. Categoria che raccoglie i dieci siti più mediocri d’Italia. Intendo quei siti non abbastanza seguiti da finire all’interno di una delle nomination ufficiali ma abbastanza arroganti da ritrovarsi all’interno di uno spazio creato appositamente per far vincere “Ci ho il bloggo esistenziale”.

Sebbene all’interno di una categoria handicappata, trovo comunque giusto sponsorizzare l’avvenimento con la faccia gioconda di un vicino di casa intervistato a seguito del brutale assassinio dei suoi dirimpettai.

“Chi l’avrebbe mai detto. Sembrava un blog così per bene. Gli volevano bene tutti.”

Se fossi ricco, vi sareste sorbiti una campagna pubblicitaria endemica che attraverso le più avanguardistiche strategie di marketing pubblicitario vi avrebbe convinti a votare l’oltreuomo. Siccome sono povero vi beccate solo la loro descrizione.

Pubblicità!

Un signore entra in un bordello, saluta la maitresse e dice che vuole scopare. La maitresse fa mettere in fila tutte le puttane, nude e ammiccanti, affinché lui possa scegliere quella che più gli aggrada. Il signore tituba un pochettino poi alla fine sceglie il porta ombrelli. Appare la scritta: L’oltreuomo! Il blog per chi ha gusti sofisticati.

Videata di una vallata verde e altoatesina con una casa sullo sfondo. Dal fuoricampo entra Alex Schwazer e corre verso la casa. Il campo si restringe e inquadra l’atleta seduto ad un tavolo fuori casa, davanti a lui un portatile. Alex sorridendo guarda in camera e dice: Ciao, sono Alex Schwazer e quando non mi alleno leggo l’oltreuomo.

In sottofondo la canzone “una vita da mediano” di Luciano Ligabue, sullo schermo scorrono delle immagini tratte dal campionato di serie A in cui degli attaccanti vengono fermati dai guardialinee. Poi una scena presa un poco più da presso in cui si vede chiaro dal labiale che l’attaccante taccia la madre dell’arbitro di abbandonarsi talvolta a dei comportamenti leggermente vittoriani. L’arbitro gli corre incontro infilando la mano nel taschino della maglia. L’attaccante a quel punto esclama singhiozzando che non era in fuorigioco. L’arbitro gli accarezza la testa e dice: non eri oltre l’uomo, tu sei nell’oltreuomo. E tira fuori dal taschino il post i tipi umani del calcetto sul quale indica “la merda”. I due si baciano e tutto lo stadio applaude. Compare la scritta: Oltreuomo non è gay ma è di moda

E per finire la nostra pubblicità su youtube al link qui sotto.

L’oltreuomo il blog che ti sorprende!

Votaci, è gratis!

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog