Magazine

Melania Trump: 4 fatti e curiosità

Melania Trump
Foto: Wikipedia

Melanija Knavs, ex modella e da 16 anni moglie dell’ex presidente americano Donald Trump, è rimasta al fianco del marito anche dopo la dolorosa sconfitta delle ultime elezioni. Bella, elegante, ma, nonostante ciò, pronta a restare nell’ombra per non offuscare la smania di protagonismo del marito. È questo il motivo principale per cui si sa poco di lei. A tal proposito, abbiamo realizzato questa breve lista composta dai 4 fatti e curiosità più incredibili su Melania Trump.

Melania Trump Discriminata per le sue origini

Nata e cresciuta nella Jugoslavia comunista, precisamente a Sevnica, Melania parla cinque lingue: inglese, francese, tedesco e serbo, oltre ovviamente allo sloveno. Questa cosa avrebbe dovuto rappresentare un vantaggio per lei, invece pare che il suo marcato accento sloveno si sia rivelato un deterrente e il motivo per cui le è stato impedito di tenere discorsi pubblici. Melania è la terza moglie di Trump e la prima first lady nata in uno stato comunista. Ma può inoltre vantare un altro record, ovvero quello di essere l’unica moglie di un presidente degli Stati Uniti ad aver posato nuda. Infatti l’allora venticinquenne Melania venne fotografata senza veli da una nota rivista maschile francese. Quella però non fu l’unica volta, perché nel 2000 fu addirittuta GQ a mettere Melania nuda in copertina.

Trump Un matrimonio sfarzoso

Il matrimonio di uno come Donald Trump non poteva di certo passare inosservato. Tra gli ospiti per i festeggiamenti delle nozze con Melania figuravano persino i Clinton. Bill, Hillary e altri 350 ospiti parteciparono al matrimonio dei Trump tenutosi a Palm Beach, in Florida. GQ ha fornito numerosi dettagli riguardo le nozze. Secondo la rivista, Melania indossava un abito da sposa firmato Dior dal valore superiore ai 100 mila dollari, giustificato dalla presenza di 1000 cristalli. Un abito troppo impegnativo per il party a bordo piscina, tanto che Melania decise di cambiarlo per non rischiare di rovinarlo. L’anello nuziale non era certo da meno, si parla di un 12 carati, il cui prezzo si aggirava intorno al milione di dollari.

Little Donald

Barron oggi ha 15 anni, ma sin da piccolo è stato soprannominato Little Donald, per la sua somoglianza sia fisica che caratteriale col padre. Il figlio che Melania ha avuto da Donald, infatti, amava indossare giacca e cravatta già da piccolo, oltre ad accompagnare il padre sui campi da golf. Alcuni addirittura sostengono che sia stato lo stesso Barron a licenziare molte delle domestiche e baby-sitter che negli anni sono passate per la Casa Bianca e che il piccolo Trump, ultimo dei figli di Donald, abbia la stessa attitudine del padre in quanto a leadership. La stessa Melania ha confermato di avere un figlio forte, carismatico e indipendente. Insomma, Little Donald è pronto a seguire le orme di papà.

Il suo unico discorso e le accuse di plagio

Il primo intervento dell’allora aspirante first lady, alla convention repubblicana, causò un interminabile strascico di polemiche. Pare infatti che, nella stesura del suo discorso, Melania si fosse un po’ troppo ispirata a quello di Michelle Obama per la convention democratica tenutasi nel 2008 (quella che incoronò Obama come candidato a presidente, per intenderci). Meredith Mciver, la vera autrice del discorso, chiese scusa pubblicamente, oltre a dimettersi (dimissioni però respinte da Donald Trump). Da quella volta Melania non tenne più discorsi, ad eccezione di un intervento in Pennsylvania.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog