Magazine

Diventa redattore dell’Oltreuomo: il concorso letterario dell’anno

Convenevoli.

Ehilà, come stai? Tutto bene. Hai visto che sole? Già, ormai è arrivato l’inverno. Non è che potresti tornarmi i trenta euro?

Chi siamo (inquadramento del blog che aiuta a capire le necessità editoriali)

L’Oltreuomo siamo due provinciali traditi dalle bugie degli anni 90. Cresciuti a best seller di Giobbe Covatta abbiamo creduto che fosse facile ritagliarsi una nicchia nel cuore dei lettori italiani. Ma è arrivata la crisi dell’editoria cartacea e allora ci siamo tuffati nel web. Ma anche sul web non ci voleva nessuno e allora ci siamo messi in proprio.

Oggi siamo tra i primi 1000 siti in Italia secondo il rank di Alexa (provate a confrontarci con altri siti che pensate essere più seguiti del nostro). Il mese scorso abbiamo fatto 1,163,243 visitatori singoli (Google Analytics). Questi dati che riporto soprattutto per tirarmela, indicano che i giovani italiani non hanno un cazzo da fare.

Suggeriscono anche che se te che verrai a scrivere di musica e te che scriverai di sport avrete successo, ce la giochiamo in serie A.

A quel punto né noi né voi dovremo farlo gratis. Che tradotto significa guadagnarci (suona strano anche a me).

Riassumendo: ci serve una persona che sappia parlare di musica e una persona che sappia parlare di sport capaci di alzare questi numeri quel tanto che basta per battere redazioni online poco più avanti di noi (tipo il gazzettino).

Come funziona il concorso.

1. Il concorso sono in realtà due concorsi separati: opinionista sportivo e critico musicale.

2. Partecipare è sufficiente inviare il vostro articolo a [email protected] con oggetto:

Sfida letteraria Oltreuomo – musica (se concorrete per il posto di critico musicale)

Sfida letteraria Oltreuomo – sport (se concorrete per il posto di opinionista sportivo)

3. Potete partecipare a entrambi inviando due mail diverse con due articoli diversi. Però potete vincerne solo uno e quindi alla fine dei giochi verranno selezionate sicuramente due persone. Se la stessa persona vince due concorsi noi decidiamo a quale rubrica dirigerlo e il secondo classificato nella rubrica che rimane vacante diventa automaticamente primo.

4. In caso di rifiuto del primo classificato il posto viene assegnato al secondo e così via come alla fiera dell’est.

5. Potete inviare articoli a partire da domani (18/10/2013) fino al 30/10/2013 (il 31 mi dottoro a Padova quindi non ho tempo).

6. Gli articoli verranno pubblicati in ordine di arrivo alla nostra redazione. Massimo 3-4 articoli per giorno in base a quanti parteciperanno effettivamente al concorso. Se l’articolo che proponete è una notizia che necessita di essere pubblicata temporalmente vicino al fatto che descrive aggiungete ‘news’ all’oggetto della mail del punto 2.

7. Vince l’articolo che fa più punti allo scadere dei dieci giorni esatti dalla sua pubblicazione (se dopo dieci giorni il vostro articolo continua a macinare visite vuol dire che ha stracciato gli altri da nove. Quindi va bene così).

8. I punti vengono calcolati come segue:

1 like di facebook = 1 punto

1 Tweet = 2 punti

1 + su google plus = 3 punti

La somma delle interazioni facebook, twitter e google plus fornisce il punteggio totale.

Esempio: facebook = 22, twitter = 3, google plus = 2; 28+3(2)+2(3)=40 punti

Questi valori si trovano alla fine dell’articolo pubblicato nel sito. I valori verranno confrontati con le visite effettive generate dall’articolo su google analytics per verificare eventuali anomalie.

punti

9. Sulla base del numero di partecipanti potrebbe essere prevista una seconda manche. Alla seconda manche parteciperanno i migliori X articoli. Il vincitore verrà decretato sommando il punteggio dei suoi articoli alle due manche.

10. Ogni articolo dovrà essere inedito e vostro.

Che articoli vogliamo.

L’unica cosa che sappiamo è che devono essere inedito e vostro. Quindi non possiamo darvi indicazione su cosa inviarci, quante battute, formato, target, registro, argomenti o simili. Il vostro obiettivo è scrivere qualcosa che piaccia agli altri. A differenza dai corsi di scrittura creativa dei Wu-ming qui siete liberi di creare. Questa è la rete.

La filosofia del concorso è su per giù la seguente.

Chi cazzo sono io per dire che il tuo articolo è il migliore? Nessuno. Se un articolo che io reputo scadente piace a tutti gli altri, chi non l’ha capito sono io. Noi non stiamo cercando qualcuno che quando scrive si faccia le seghe rileggendo i suoi capolavori. Stiamo cercando qualcuno che le seghe le faccia agli altri. Su internet la libertà è totale, articoli con immagini, notizie false, scenari ipotetici, humor nero, battute alla Twitter e via dicendo. Anche la lunghezza non verrà contestata quindi scrivete quanto volete tenendo fisso in testo l’obiettivo: piacere o interessare i lettori.

Buona fortuna!

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog