Magazine

5 fatti e curiosità su Alvaro Soler

Alvaro Soler
Foto: Wikipedia

Alvaro Soler è un cantautore spagnolo, divenuto famoso a livello internazionale grazie ai singoli El mismo sol e Sofia pubblicati nel 2015 e 2016. Nasce a Barcellona il 9 gennaio 1991 da madre per metà belga e metà spagnola e padre tedesco. All’età di 10 anni vola a Tokyo, dove si trasferisce con il resto della famiglia per motivi di lavoro del padre. Trascorrono sette anni, e Alvaro Soler torna in patria, dove si unisce al gruppo musicale Urban Lights, con cui pubblica gli album Megafauna e Urban Lights.

Nel frattempo, il giovane cantautore continua a studiare presso la Scuola di Ingegneria e Design dell’Università di Barcellona, laureandosi in Design Industriale. Dopo la laurea, va a vivere a Berlino, dove pubblica il suo primo singolo, che si rivela da subito una hit ballata in tutta Europa. Il giorno dopo la pubblicazione di El mismo sol, esce anche il suo primo album, intitolato Eterno Agosto.

Un anno più tardi, all’inizio della primavera, Alvaro Soler si ripresenta con l’ennesimo tormentone che sembra essere stato scritto appositamente per l’estate: Sofia. Intanto, forte del successo ottenuto dodici mesi prima con il primo album, decide di lanciarlo di nuovo in una speciale riedizione. Da allora, Alvaro ha pubblicato altri due album: Mar de colores nel 2018 e Magia, quest’ultimo uscito nel luglio 2021. Tra i singoli di maggior successo ricordiamo La cintura, Ella, La libertad e Loca.

1. Alvaro SolerTokyo, esperienza formativa

Le biografie straniere di Alvaro Soler confermano che l’artista spagnolo, durante gli anni vissuti in Giappone, si sia formato come cantante partecipando a lunghe sessioni di karaoke. Che il suo fosse un talento non comune era già evidente allora, anche se magari non tutti riuscirono a capirlo, o almeno non a Tokyo.

2. La collaborazione con il fratello

Di ritorno a Barcellona, Alvaro Soler si unì al gruppo degli Urban Lights. Nella band, composta in totale da tre membri, c’era anche il fratello, con cui si presentò tra le altre cose a una puntata di Tu si que vales, uno dei principali talent show in Spagna. Dopo quell’esperienza, gli Urban Lights si sciolsero, con Alvaro che proseguì nella sua carriera di solista.

3. Il rapporto speciale con l’Italia

Il singolo El mismo sol, pubblicato nel 2015 dopo il suo trasferimento a Berlino, ottenne un successo clamoroso in Italia e in Svizzera, per poi diventare una hit musicale a livello europeo. Alvaro Soler non ha mai nascosto il suo legame speciale con l’Italia, da cui ha ricevuto grande affetto e numerosi riconoscimenti.

4. La vittoria dell’edizione 2015 del Summer Festival

Per capire l’enorme successo conquistato in Italia, è importante ricordare la vittoria ottenuta nel 2015 all’edizione annuale del Summer Festival, dove ha sbaragliato la concorrenza con il brano El mismo sol. A ogni ora del giorno le radio italiane trasmettevano la canzone di Alvaro Soler, portandola a conoscenza prima della Svizzera e da lì anche del resto d’Europa, inclusa ovviamente la Spagna, dove Alvaro cominciò a diventare un artista famoso.

5. Alvaro SolerLa partecipazione vincente a X Factor

Non tutti se lo ricorderanno, ma durante la sua permanenza in Italia il cantautore spagnolo prese parte all’edizione 2016 di X Factor, dove portò al successo la categoria Gruppi grazie al talento smisurato del duo Soul System, di cui poi negli anni successivi si sono perse un po’ le tracce. Per Alvaro Soler fu la chiusura di un cerchio d’oro, iniziato con la riuscitissima hit El mismo sol un anno prima.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog