Magazine

5 cose che forse non sai su Joe Biden

Joe Biden
Foto: Wikipedia

Joe Biden, attuale presidente degli Stati Uniti dopo la vittoria sul presidente uscente, Donald Trump, è il 46esimo nella storia degli USA ed è un politico ormai “navigato” essendo stato eletto per la prima volta ad un seggio senatoriale nel 1972. La sua carriera in questa istituzione è durata per 36 anni fino a quando non è stato chiamato da Barack Obama a ricoprire la carica di vicepresidente nei suoi 2 mandati. Joe Biden si è sposato una prima volta con Neila che gli ha dato tre figli, una delle quali, la piccola Amy, muore insieme alla madre in un incidente stradale, mentre Beau e Hunter che erano a bordo della stessa auto rimangono feriti. Dopo 4 anni conosce l’attuale moglie, Jill, e dal loro matrimonio nasce la sua quarta figlia, Ashley. Biden ha avuto un altro grande lutto, la morte a causa di un tumore del primo figlio Beau. Nel corso degli anni è stato protagonista di molte iniziative di legge, tra le quali quella contro la violenza sulle donne, datata 1994. Ecco altre 5 curiosità sul 46esimo presidente USA che forse non conoscete.

Ha superato egregiamente una balbuzie infantile

Cresciuto in Pennsylvania, nella città di Scranton, Joe Biden ha comunicato, in un discorso tenuto nel 2008 di essere stato oggetto di “bullismo” causato dalla balbuzie infantile “debilitante”. Biden ha voluto sottolineare come si sia sentito profondamente spogliato della propria dignità, quando alle scuole elementari balbettava e questo portava la sua insegnate, una suora, a prenderlo in giro.

Biden ha spiegato di aver superato il problema relativo alla balbuzie recitando davanti ad uno specchio alcune poesie irlandesi, tra le quali quelle di William Butler Yeats. In questo modo riusciva a controllare le sue distorsioni facciali e oggi riesce ancora di recitare senza problemi delle poesie irlandesi a memoria.

Al liceo era una star del football

Al liceo Joe Biden ha giocato a football e nel 1960 durante l’ultimo anno di frequenza dell’Accademia Archmere del Delaware, è stato uno dei migliori realizzatori della propria squadra di football, che ha terminato imbattuta il torneo delle scuole cattoliche private.

Delle sue doti ha parlato nel novembre del 2020 uno dei suoi ex compagni di squadra, Michael Fay e nel 2008 ha parlato di lui anche il suo ex allenatore, E. John Walsh che lo ha descritto come un ragazzo magro, ma sicuramente un buon ricevitore.

Il suo giuramento per il Senato avvenne in ospedale

Dopo l’incidente automobilistico che nel dicembre 1972 causò la morte della moglie, Neila e della figlia Amy, il neoeletto senatore degli USA, che allora aveva 30 anni, prese in considerazione la possibilità di dimettersi, ma fu convinto da Mike Mansfield, allora leader della maggioranza democratica a ripensare alla situazione e, visto che si trovava in un ospedale dove erano ricoverati gli altri 2 figli, fu approvata una risoluzione da parte dei senatori che gli consentì di prestare giuramento all’interno dell’ospedale nel mese di gennaio dell’anno successivo.

È un cattolico praticante

Dopo il suo giuramento, che è avvenuto portando in tasca il rosario appartenuto al figlio morto, Beau, Joe Biden è divenuto il secondo presidente cattolico degli USA. Biden partecipa sempre alla messa domenicale e durante il discorso dopo il successo elettorale, si è riferito ad un inno cattolico, On Eagle’s Wings, che è da sempre molto importante per la famiglia Biden e lo era anche per il figlio Beau.

È un appassionato di auto

Suo padre, Joseph Biden Sr., è stato un manager in una concessionaria di automobili, ed ha acquistato come regalo di nozze per il figlio una Corvette Stingray del 1967 di colore verde. Biden guida ancora e i suoi figli come regalo di Natale hanno fatto ripristinare il motore. Una macchina molto amata, come ha detto lo stesso Biden, e alla quale lo legano dei ricordi indelebili.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog