Magazine

5 cose che ancora non sai su Cesare Cremonini

Cesare Cremonini
Foto: Wikipedia

Cesare Cremonini è un cantante italiano, divenuto famoso come frontman della band Lunapop. Nasce a Bologna il 27 marzo 1980, figlio di Giovanni Cremonini (medico, scomparso nel 2019) e Carla (professoressa di lettere). All’età di 6 anni comincia a prendere lezioni di pianoforte, mentre a undici anni riceve in regalo il primo disco pubblicato dai Queen. Per lui, che fino ad allora aveva studiato Beethoven e Chopin, quel disco rappresenta un’autentica svolta musicale.

Da allora, infatti, il giovane Cremonini sceglie di abbandonare progressivamente gli studi classici per dedicarsi alla corrente pop/rock di quegli anni. Nel 1996 fonda insieme a un gruppo di compagni di classe il gruppo Senza filtro. Trascorrono tre anni dal lancio del primo singolo in radio, 50 Special, con cui Cesare e i ragazzi della band ottengono un successo strepitoso.

Dopo la vittoria al Festivalbar del 2000 con il brano Qualcosa di grande, la band si disunisce, con Cremonini che continua la sua carriera da solista accanto Nicola Balestri, il bassista del gruppo (conosciuto da tutti con il nome d’arte Ballo). Bagus, l’album d’esordio da solista, conquista quattro dischi d’oro. Negli anni successivi Cesare e Ballo ottengono un successo straordinario.

Per quanto riguarda la sua vita privata, dopo essere stato fidanzato dal 2009 al 2011 con la collega Malika Ayane, Cremonini oggi sta insieme a Martina Margaret Maggiore, di 18 anni più giovane di lui.

1. Chi è Martina Margaret Maggiore

Martina Margaret Maggiore è la fidanzata di Cesare Cremonini dal 2018. I due si sono fidanzati quando lei aveva 21 anni e lui 37. Originaria di Rimini, ha lavorato per un po’ di tempo presso l’Acquafan di Riccione come bagnina, per poi proseguire gli studi all’Università di Bologna. Cesare le ha dedicato il brano Giovane Stupida, che lo stesso artista ha definito una commedia sentimentale sull’amore.

2. Qualcosa di grande

Qualcosa di grande è la canzone con cui un giovanissimo Cesare Cremonini, all’epoca 20enne, ha vinto l’edizione 2000 del Festivalbar. Il brano è stato scritto da Cesare quando ancora era tra i banchi di scuola. La rivelazione l’ha fatta il cantante con un post su Instagram, spiegando che l’idea nacque ascoltando una discussione tra un ragazzo e una ragazza seduti poco distanti da lui.

3. L’amicizia con Lucio Dalla

Io e Anna è il brano che Cesare Cremonini ha dedicato a Lucio Dalla, canzone tratta dall’album Logico del 2014. Si tratta di un sequel del brano Anna e Marco, una delle canzoni più famose composte dal cantautore bolognese. Entrambi condividevano l’amore per la loro città natale, Bologna appunto, dove sono nati e cresciuti, regalandole una fama infinita grazie alla musica.

4. Freddy Mercury, una folgorazione

Da piccolo Cesare Cremonini suonava il pianoforte studiando la musica classica. Poi però qualcosa cambiò: era poco più che bambino quando ascoltò per la prima volta i Queen, dai quali rimase letteralmente folgorato. Una volta divenuto famoso, l’ex frontman dei Lunapop dedicò a Freddy Mercury la cover di Love Of My Life.

5. L’omaggio a Lucio Dalla

Detto già della profonda stima che lo legava a Lucio Dalla, pochi sanno che nel Natale 2018 Cesare Cremonini volle omaggiare l’artista più illustre della città di Bologna con le luminarie di via D’Azeglio, riportando il testo della canzone L’anno che verrà. Quelle luminarie poi restarono fino a marzo 2020, quando Cremonini decise di venderle all’asta per finanziare la realizzazione di nuovi reparti di terapia intensiva per contrastare il Covid-19.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog