Magazine

3 cose che non sapevi su Scarlet Johansson

Scarlet Johansson
Foto: Link

Scarlet Johansson è una delle attrici di Hollywood più chiacchierate, pur non avendo alcun profilo social. Oltre ad essere discreta, fuori dallo schermo, Scarlet è famosa per essere piuttosto bassina, non supera il metro e sessanta. Eppure, quando recita la Johansson è una forza della natura. Basti pensare alla sua interpretazione nel film Storia di un matrimonio, al fianco dell’altrettanto bravo Adam Driver. Del resto, Scarlet ha esordito giovanissima sul grande schermo e da allora ha fatto innamorare tutti sia per il suo fascino che per la sua bravura. Non a caso, sono molti i grandi registi a lottare per accaparrarsela ed è una delle attrici più pagate di Hollywood. Abbinando al suo straordinario successo, una vita lontana dalla mondanità e dal gossip, ci sono un po’ di curiosità su di lei che in pochi conoscono. In quest’articolo vogliamo parlarti proprio delle 3 cose che non sapevi su Scarlet Johansson.

Ha un fratello gemello e una famiglia numerosa

Ebbene sì, Scarlet ha un fratello gemello. Si chiama Hunter e assomiglia non poco alla gemella nata tre minuti dopo di lui. Oltre alla somiglianza fisica i due hanno in comune l’amore per l’ex presidente degli Usa, Barak Obama. Se Scarlet si è infatti sempre definita una sua sostenitrice, Hunter ha addirittura lavorato alla sua campagna elettorale. Detto ciò, oltre al suo gemello, la Johansson ha altri tre fratelli (di cui due maschi e una femmina). Be’ non si può certo dire che la sua non sia una famiglia numerosa.

Dalla gavetta al successo: la musa di Woody Allen

Scarlett nasce a New York, da madre americana e padre danese. Recita sin da piccola, debuttando nientepopodimeno che al fianco di Ethan Hawke, in Sophistry (una produzione teatrale). Il debutto sul grande schermo arriva pochi anni dopo, nel 1994 in Genitori Cercasi. Seguono poi dei piccoli ruoli, grazie ai quali però Scarlett riesce a catturare le attenzioni della critica, fino al grande successo raggiunto con la pellicola L’uomo che sussurrava ai cavalli, di Robert Redford. Da allora la Johansson non si ferma più e con Lost in Traslation, diretto da Sofia Coppola, conquista definitivamente il pubblico e non solo. Perché un celebre regista americano, un certo Woody Allen, decide di fare di Scarlet Johansson la propria musa, affidandole ruoli importanti in ben tre pellicole. La prima di queste Match Point, si rivela un altro enorme successo, al quale seguirono, sempre con Allen, Scoop e Vicky Cristina Barcelona. Quest’ultimo vede Scarlet fare da terzo incomdo per una delle coppie più osannate del cinema, ovvero quella composta da Javier Bardem e Penelope Cruz.

Non solo attrice: la sua passione per il canto

La Johansson non ha fatto solo film. Scarlet ha infatti una grande passione per la musica e ha ben due dischi all’attivo. Anywhere I Lay My Head è il suo album di debutto ed è uscito nel lontano 2008. Più recente è invece il suo secondo disco, intitolato Break Up e realizzato insieme a Pete York, storico batterista di Eric Clapton. Un’altra performance canora degna di nota di Scarlet è quella nel film Chasing Ice, nel quale l’attrice ha cantato un brano, candidato come Miglior Canzone Originale agli Oscar 2013, dal titolo Before My Time.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog