Oltreuomo Docet

Motociclisti violenti assalgono automobilista stupido

Una volta quando pensavo ai motociclisti mi venivano in mente le immagini di libertà, libertà, libertà, PUM!, di Easy Riders. Adesso, colpa la crisi che ha reso stucchevole qualsiasi tentativo di opporsi alla società, trovo più azzeccata la descrizione di Svalvolati on The Road.

(se fossi onesto citerei piuttosto quella puntata di South Park dove viene fatta una scatologica satira dei biker ma poi verrei subissato dalle critiche di chi ha comprato una moto)

Ad ogni modo, fin da piccolo ho sempre guardato con meraviglia i raduni dei motociclisti. O quando vedevo passare un nugolo di moto rombanti sulla strada su cui si affaccia il terrazzo di mia nonna. Tutto quel rumore, quei capelli, quelle tute e, soprattutto, quelle fighe imperiali sedute dietro il loro uomo con gambe lunghissime e short. Ci sono anche le ciccione ma negli anni ho sviluppato un filtro mentale che le esclude alla mia percezione.

Come tutti grandi insiemi di persone, i bikers sono stupidi, violenti e credono di avere pieni diritti su cose e persone. O perlomeno è quanto emerge dal video shock allegato a questo articolo.

Il trentenne Alexian Lien guidava il suo SUV ignorante, lungo l’autostrada di New York City quando si è trovato in mezzo a uno sciame di moto. Le moto occupavano tutte le carreggiate in ordine sparso e poco coerente con il codice della strada. Dopo che l’automobilista ha accidentalmente urtato una di queste, il branco minaccioso ha bloccato il SUV e minacciato il conducente. Temendo per la sua incolumità e per quella della compagna e del figlio di 5 mesi, Alexian è fuggito calpestando una moto. I biker furiosi lo hanno inseguito fino a quando si è infilato nel traffico cittadino e allora, fedeli alla filosofia del macho da oratorio, lo hanno menato. Un dei centauri, più unto dal signore degli altri, ha filmato tutto grazie alla videocamera montata sul suo casco. Così, tanto per avere delle prove che possano incriminare i suoi compagni di gita.

Ecco il video della barbarie.

<

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso
OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853