Oltreuomo Docet

Le terribili cose che ti capitano solo se sei uno sfigato vero

Una cosa odiosa sono le fighe che si definiscono sfigate, che oltre ad essere una contraddizione in termini è anche un irrispettoso nei confronti delle persone che sfigate lo sono ma sul serio.

Ecco quindi che l’Oltreuomo, vestito come un giustiziere della notte, si fa paladino di tutti gli sfigati come lui e mette in lista 20 cose che ti capitano solo se sei uno sfigato vero. Se non le hai, per favore ammetti di essere una persona felice.

loser

Ecco le cose che capitano solo agli sfigati:

#1. Soffri di reumatismi e dolori muscolari da quando eri all’asilo.


#2. La tua esistenza è una lunga reificazione del concetto di friendzone.


#3. Sei più scoordinato di una marionetta pilotata da un burattinaio col singhiozzo.


#4. Hai fatto voto di povertà senza saperlo.


#5. Il bambino che c’è in te è quello che corre piangendo dalla mamma quando le ragazze con cui ci prova gli dicono che sono fidanzate.


#6. Sei stato investito da un’auto anche camminavi sulle strisce il giorno di Ferragosto.


#7. Appena qualcuno dice “Mai una gioia” tu rispondi “Dimmi”.


#8. Quando fai sport non vinci mai, anche perché non ti fanno mai entrare in campo.


#9. Il tuo hobby è perdere il portafogli subito dopo essere passato al Bancomat.


#10. Le belle ragazze che ti scrivono su Facebook sono dei bot. E tu sei così solo che gli rispondi.


#11. Hai tutte le malattie del mondo oppure la peggiore di tutte, l’ipocondria.


#12. Il tuo telefono ama a tal punto la forza di gravità da tuffarsi dalle mensole, spaccandosi di continuo.


#13. La tua carriera universitaria è stata così faticosa che dopo la laurea vorresti andare in pensione.


#14. Durante un viaggio hai preso una malattia tropicale, ed eri sulle Dolomiti.


#15. Riesci meglio nelle foto deformate che in quelle al naturale.


#16. Ti bastano due bicchieri di vino per perdere i sensi e vomitare il colon.


#17. Anche dopo l’avvento di Facebook nessuno si ricorda del tuo compleanno.


#18. Hai l’ansia di avere l’ansia e così finisce che ti viene l’ansia.


#19. Prima o poi speri che sarai tu a lasciare, anche se per farlo prima dovresti trovare qualcuno che si mette con te.


#20. Il ritmo delle tue giornate è scandito dalle spunte blu dei messaggi senza risposta.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso
OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853