Oltreuomo Docet

I 5 ruoli principali in un gruppo di amiche

Quando ero adolescente girava nei pub la favola di un luogo leggendario dove si recavano i gruppi di amiche il sabato sera.

I gruppi di amiche dovevano pur andare da qualche parte, a scuola esistevano. Ma durante il weekend svanivano nel nulla lasciando orde di adolescente nel pieno della loro potenza sessuale ubriacarsi come Bender per fuggire alla noia.

Poi all’università ho iniziato a incontrare ragazze che uscivano in branco. E a studiarle.

gruppo di amiche

Dai miei studi sono giunto alla conclusione che i ruoli da ricoprire all’interno di un gruppo di amiche sono 5:

#1 La strafiga.

La strafiga è come una figa, però stra. In sostanza eccede in tutte le caratteristiche che fanno saltare le coronarie ai militari in licenza: tette, fianchi, cosce, gonne, tacchi, parrucchiere, risata, apparente disponibilità sessuale e account Instagram bannato.

I suoi standard in fatto di amiche e di ragazzi sono altissimi. La strafiga è ambiziosa e macchiavellica. Quel tipo di donna che magari prendi in giro perché la ritieni superficiale o stupida e poi ti incula con l’astuzia.

 

#2 La Garfunkel.

La Garfunkel sarebbe la strafiga di un gruppo senza Simon. In sostanza è quella arrivata seconda.

Però, proprio perché possiede tutte le qualità della strafiga senza quel respingente alone di superiorità, in tutto il gruppo di amiche è quella più desiderata dai maschietti decenti. È noto infatti che solo gli idioti ci provano con le strafighe, mentre i principi ci provano con le Garfunkel.

 

#3 La comica.

La carica erotica di un gruppo di amiche produce in media un milione di kilojoule a serata. Per stemperare questa sovrabbondanza di energia in ogni gruppo di amiche che si rispetti ci dev’essere quella comica.

Divertente, umoristica, ironica, sarcastica, cinica e stronza è capace di umiliare i maschi troppo insistenti a suon di freddure. Indispensabile quando si viene abbordate dai dei parameci.

Inoltre non bisogna mai sottovalutare l’importanza di un’amica capace di stemperare la tensione che inevitabilmente si crea tra donne.

#4 La diplomatica.

Non è facile andare sempre d’amore e d’accordo, ogni tanto ci scappa il litigone. Nessun gruppo di amiche può durare a lungo senza la presenza della diplomatica, una ragazza saggia e razionale (sì, ne esistono) capace di ricucire gli strappi.

P.s. per ragazzi in cerca di una compagna: questa è la donna ideale.

 

#5 La turnover.

Se ci fate caso, il gruppo di amiche non è mai uguale a se stesso, c’è sempre una ragazza nuova.

Si tratta della turnover, l’amica che subentra quando una se ne va. Il problema con la turnover è che non resterà nel gruppo per molto tempo, ma solo fin che il gruppo ha bisogno di lei. Una specie di Mary Poppins dell’amicizia.

La contraddistingue specialmente la sua indole indipendente. Infatti il rischio è che se ne vada prima che il suo lavoro nel gruppo si finito, perché dopo un po’ si stufa.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog