Oltreuomo Docet

I 10 modi per riconoscere una giornata di merda

La bellezza della lingua italiana, in particolare del suo turpiloquio, è che riesce perfettamente ad esprimere un concetto base come “giornata di merda”. Dicasi, infatti, “giornata di merda” un giorno in cui non si vede l’ora di arrivare alla fine, in cui pure il suicidio sembra essere una soluzione allettante.
Questa lista è dedicata ai pochi ottimisti rimasti, a quelli che grazie a qualche droga o patto col diavolo riescono sempre a vedere il lato positivo delle cose; avrete anche voi delle giornatacce, inutile negarlo, perciò voglio aiutarvi a superarla accantonando il vostro fantastico mondo perfetto solo per un giorno e concentrandovi sul sopravvivere ad ogni costo.
Per gli Highlander di queste giornata, invece, questo provocherà solo una lieve sensazione di déjà-vu.

shitstorm

#1. Come il mattino ha l’oro in bocca, così lo schifo si sente subito. Abbraccia quel presentimento che ti dice che tutto andrà male e preparati.

#2. Una catena di sfighe, grandi e piccole, ti seguiranno per tutto il giorno, fedeli come la nuvola di pioggia di Fantozzi.

#3. Tutti ti chiederanno cos’hai: ignorali.

#4. Tutti cercheranno di consolarti: ignorali nuovamente.

#5. Qualche animo ignorante e coraggioso cercherà di dirti che potrebbe andare peggio o che stai esagerando o che non sta andando tutto così male come sostieni tu: cerca di non ucciderlo con l’occhiataccia che gli lancerai.
Non ha senso peggiorare una giornata di merda con un’accusa di omicidio colposo.

#6. Il telefono ti si scaricherà, perché è un classico.

#7. E tu non avrai il caricatore con te, perciò avrai tutto il tempo da passare con il tuo male di vivere.

#8. Allontanato dalla tecnologia e in balia dei tuoi pensieri, comincerai a sentirti come il protagonista di qualche romanzo depresso e ti interrogherai sui grandi dilemmi della vita; mentre tutti quelli che ti passeranno accanto sembreranno vivere nel fatato mondo dei Little Pony.

#9. L’unica cosa che ti sospingerà avanti in questa eterna giornata sarà il pensiero di ritornare a letto e dimenticare tutto quello che è successo.

#10. Ah no, non ho ancora trovato una soluzione alle giornate di merda, ma se qualcuno avesse qualche miracolo da consigliare è pregato di battere un colpo.

Di Martina Uccheddu

WIDGET 1

Seguici sull' INSTAGRAM dell'Oltreuomo

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog

OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853