Oltreuomo Docet

Come giudicare una ragazza in base ai suoi scrittori preferiti

Sulla scia del giudizio sommario e superficiale fatto la settimana scorsa sulla musica dobbiamo cercare di raccogliere altri preziosi elementi su colei che potrebbe diventare la donna della nostra vita. Per farlo questa volta giudicheremo i suoi gusti letterari, cercando di capire quali siano i tratti della personalità che si nascondono tra le pieghe dei libri che legge. Inferiamo quindi con la solita dose di infallibilità scientifica il carattere di una ragazza in base ai suoi scrittori preferiti.

scrittore preferito

© kikapress.com

# Dostoevskij, Tolstoj e altri russi

È una ragazza molto sensibile che ama l’introspezione e possiede una consolidata predisposizione a crogiolarsi nel dolore e nei drammi nella vita. Dotata di struttura ansiosa, se la lasciate vi sfascerà il lunotto dell’auto con un edizione rilegata in metallo dei Fratelli Karamazov. Se invece legge i russi semplicemente perché è russa è la donna ideale perché le russe sono le più fighe.


# Flaubert

È una ragazza mobile qual piuma al vento, spesso muta d’accento e di pensiero. Ha una passione smodata per Madame Bovary, che parafrasando significa che vi metterà le corna. Meglio affacciarsi in cerca di altri lidi.


# De Sade

Ragazza molto aperta, con una propria solida morale sessuale. Sarà in grado di farvi passare i sei mesi più belli della vostra vita finché non si manifesteranno i primi sintomi della sifilide.


# Hugo, Dumas

La predilezione per i romanzi d’appendice è sempre positiva, significa aver trovato una ragazza curiosa ma senza eccessive velleità da rompicazzi. Il problema è che le fan di Hugo e Dumas la menano sempre con la fissa per Parigi, e ciò significa spendere gondole di soldi per portarla ogni anno a vedere Le nozze di Cana riflesso sul vetro antiproiettile della Gioconda.


# Houellebecq

Ragazza piuttosto cinica, adombrata dalla sua visione nichilistica del mondo. Se vi innamorerete di lei vi farà soffrire come una bestia, che è d’altronde l’unico tipo di amore che desideriamo.


# Proust

Avete presente La Ricerca del tempo perduto? Avete presente quanto sono grossi i volumi? Avete presente quanti sono? Visualizzateli. Bene, cosa pensereste di una che ha letto tutta quella roba invece che andare in palestra a rassodarsi le natiche?


# Oscar Wilde

Ragazza piuttosto sbarazzina ama Oscar Wilde semplicemente perché è la versione radical chic di Twitter. Parla per frasi fatte, ostenta il suo saper resistere a tutto tranne alle tentazioni, e poi a letto si rivela essere un due di bastoni.


# Shakespeare

Se la lasciate si suiciderà.

Dopo avervi fatto fuori.


# Pasolini

Fanciulla piuttosto sveglia, intelligente, sagace e allo stesso tempo sensuale, insomma, la ragazza ideale. È anche capace di intavolare una discussione di sei ore per convincervi a non guardare le partite di Champions in quanto simbolo di una provincia oramai perduta. Purtroppo la Champions vince su tutto.


# Benedetta Parodi

Ama cucinare in minigonna. Sposala!


# Stephen King

Ragazza brillante, simpatica e veloce di mente. È sempre piena di idee ed è capace di sostenere una conversazione su qualsiasi argomento. Purtroppo, in quanto appassionata della sterminata bibliografia del grafomane statunitense, ha poco tempo da dedicarti e trascorre le giornate a leggere in un angolo. Insomma, è come un mobile dell’Ikea: immobile, silenziosa e devi montarla.


#Twilight

Controlla la sua carta d’identità. Se è maggiorenne avvisa i parenti.


# Paulo Coelho

Una sorta di Mago Otelma al femminile, ma senza recitare. È una ragazza sensibile che ha trovato le risposte ai drammatici dubbi nella vita nei libri; ama le lunghe passeggiate, l’oceano e l’energia cosmica. Quando dice di essere una guerriera della luce non illudetevi: non vi farà risparmiare sulla bolletta.


# Goethe

È una ragazza romantica votata all’introspezione. La sua visione dell’amore assume spesso gli stilemi della tragedia, ma è in grado di farti vivere come fossi dentro Le Affinità Elettive (significa che ti rompe perennemente l’anima per sistemarle il giardino).


# 50 sfumature di grigio

Libro di cui non conosco autore o autrice, pur avendo scritto una versione alternativa dell’opera, ma che sembra aver riscosso un successo inarrivabile. Da quel che ho capito si parla di sesso e perversioni, quindi è un indizio positivo.


# Fabio Volo

L’autore italiano più importante dell’ultimo secolo è spesso soggetto a giudizi ambigui. Anche perché una ragazza potrebbe dire di amare Fabio Volo solo per non passare per una snob che critica Fabio Volo, quindi c’è sempre la trappola. Ma qui si inferisce il carattere dai gusti, non si giudica l’opera (comunque ineccepibile) di Fabio Volo. Perciò una ragazza che legge Fabio Volo probabilmente si vuole fare Fabio Volo, o forse se lo è già fatto, Fabio Volo intendo. Il problema è che non ho mai incontrato nessuna che ha letto Fabio Volo se non “giusto per capire”. Però Fabio Volo vende; tanto, tantissimo, troppo. Quindi chi risponde Proust, Tolstoj, Goethe, Stephen King, Pasolini, Shakespeare, Hugo, Dumas, Flaubert, Orwell, Stendhal, Hesse, forse di nascosto legge Fabio Volo.

Forse.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog