Oltreuomo Docet

Cose che solo chi trascorre agosto in città può capire

Agosto è arrivato come ogni anno, e come ogni anno l’esodo verso le località turistiche causa lo svuotamento dalle città delle sue residenti formichine. Ma c’è chi rimane stoico al suo posto, o per impossibilità economiche, o per lavoro, o semplicemente perché gli va; e la vita nella metropoli, bagnata dal caldo e dal silenzio, assume tutt’altro sapore rispetto agli altri mesi. Perciò cerchiamo di cogliere queste diversità leccando un gelato al limon seduti su una panchina assolata e tristemente disoccupata.

città deserta in agosto

Cose che solo chi trascorre agosto in città può capire

#1. Qualsiasi cosa assume le tonalità del giallo

#2. Un bar aperto è un’isola felice che ti fa capire che c’è ancora vita da qualche parte

#3. Ti ritrovi a chiacchierare con i pochi sconosciuti che incontri per strada, cosa che di solito non capita mai

#4. Trovi parcheggio in centro senza nessuna difficoltà, il problema è che non devi andare da nessuna parte

#5. Con il silenzio riesci a sentire i grilli frinire

#6. Vorresti sterminare i grilli

#7. Puoi attraversare le strade a piedi senza correre il rischio di essere paralizzato a vita

#8. Quando cala il buio il silenzio per le strade crea un’irripetibile atmosfera fatua

#9. Guardi i telegiornali solo per vedere quali servizi riempitivi si inventeranno per finire la puntata

#10. Il tramonto rende bello anche il quartiere più brutto

#11. Con le strade vuote il codice della strada diventa del tutto superfluo

#12. Sviluppi un’abbronzatura da muratore degna di un concorso internazionale dedicato

#13. A volte invidi chi se la sta spassando in vacanza ma poi ricordi le code al casello e ti senti subito meglio

#14. I rumori delle vie affollate vengono sostituite da quelli degli interni delle poche abitazioni ancora occupate

#15. Il tempo trascorre lentissimamente

#16. Ogni notte riesci a sentire in lontananza i botti dei fuochi d’artificio dei paesi vicini

#17. Un pomeriggio agostano è più rilassante di sette mesi di meditazione col Dalai Lama

#18. I punti di aggregazione non sono più i locali ma le fontane nelle piazze

#19. Ti accorgi che le campane suonano ad ogni ora

#20. Nonostante il gran quantitativo di vitamina D non puoi fare a meno di sentirti un po’ malinconico

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog