Oltreuomo Docet

Cose che non potresti più fare se seguissi i 10 comandamenti.

Papa Francesco sta riavvicinando l’Italia alla religione facendo un sacco di cose buffe come telefonare alla gente o indossare un naso da pagliaccio.

10 comandamenti

Foto di repertorio

Purtroppo la religione non è solo un palcoscenico divertente per stand up comedian, c’è gente che ci crede. La maggior parte delle persone non segue alla lettera proprio tutto quello che suggeriscono le sacre scritture e se la svangano con qualche messa e qualche offerta ai bambini congolesi.

Tuttavia se improvvisamente decidessimo di diventare dei ferventi cattolici dovremmo seguire i 10 comandamenti. Questa eventualità avrebbe delle ripercussioni tremende sull’economia della nostra società.

Ecco cosa succederebbe se seguissimo i 10 comandamenti.

1. Non avrai altro Dio all’infuori di me. Non ti farai idolo né immagine… Non ti prostrerai davanti a quelle cose…

Gli adolescenti dilapidano i risparmi dei loro genitori per acquistare feticci da idolatrare. Nessuno andrebbe più ai concerti o acquisterebbe prodotti Apple.


2. Non nominare il nome di Dio invano.

Nessuno potrebbe più nascere in Friuli, Veneto o Toscana.


3.Ricordati di santificare le feste.

Un esempio di festa santificata e quello in cui hai un esame il lunedì e invece di studiare passi la domenica a pregare la Madonna di fartelo passare. Il risultato di santificare le feste è rimandare la laurea di sei anni e consegnare l’università mondiale in mano agli indiani e cinesi.


4.Onora il padre e la madre.

Qualsiasi trentenne della mia generazione dipende per il proprio sostentamento dai suoi genitori. Anche se spesso lo fa in segreto. Un buon modo per onorare il padre e la madre sarebbe aiutarli nel loro lavoro. Ma se sono una coppia di cardiochirurghi spiegatelo voi ai famigliari del paziente che volevate solo fare un bel gesto.


5.Non uccidere.

Come nel XV secolo la chiesa concesse l’anima alle donne, è un attimo concederla anche alle zanzare. A quel punto oltre a nutrirci solo di muschi, licheni e tofu dovremmo pure evitare le gite al lago.


6.Non commettere atti impuri.

L’industria del porno, già ferita dall’avvento di internet, verrebbe irrimediabilmente spazzata via dalla faccia della terra. Il testosterone in eccesso nelle vene degli adolescenti creerebbe una popolazione di calvi.


7.Non rubare.

Juve in B e Milan con il presidente più povero di quello del Cuoiopelli Cappiano.


8.Non dire falsa testimonianza.

Immaginatevi quale inferno diventerebbe qualsiasi rapporto di coppia se non si potesse mentire.

– Amore, questi jeans mi fanno il culo grosso.

– Sì. Dovresti mangiare di meno.


9.Non desiderare la donna d’altri.

I risvolti di questo comandamento sono i più interessanti. Quando è stato abbozzato sulla Moleskine di Dio la donna valeva più o meno come un modesto carico di tessuti orientali. Ma oggi le femmine le abbiamo liberate. Di conseguenza l’uomo non potrebbe desiderare la donna d’altri ma la donna potrebbe desiderare tutti gli uomini che vuole. Ora, se avete visto come si comportano le donne durante i saldi sono sicuro che non vorreste essere messi al posto di una t-shirt di Zara.


10.Non desiderare la roba d’altri.

Applicato alla lettera questo comandamento bloccherebbe ogni forma di commercio perché tecnicamente le cose che andate a comprare al negozio sono roba d’altri che siccome desiderate allora acquistate. E provate a immaginare di dovervi costruire da soli a casa la macchinetta della Nespresso.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog