Oltreuomo Docet

20 cose che chi è cresciuto con un genitore apprensivo conosce bene

“Noi passiamo la seconda metà della nostra vita a cancellare i guasti che l’educazione ha fatto nella prima” diceva Fellini (o Fellaini adesso non ricordo). Sta di fatto che oggi cerchiamo di fare un viaggio nel misterioso mondo dei genitori apprensivi, così impegnati a sfogare le loro personali debolezze sui figli rendendoli degli immortali registi o dei serial Killer. Via con la lista.

00

 

#1. Ti ha creato una seria dipendenza dalla maglietta della salute.

 

#2. Ti sentivi fortunato perché eri tra i primi a possedere un cellulare. Poi hai capito il perché.

 

#3. Le tue prime esperienze sessuali nel sedile di un auto erano accompagnate dalla vibrazione del cellulare che vibrava senza sosta.

 

#4. Avevi la sensazione di poter stare tranquillo solo vivendo in una palla di sughero.

 

#5. Al mare se mangiavi a mezzogiorno ti era concesso fare il bagno alle sette di sera.

 

#6. Quando ti telefona hai impostato La cavalcata delle Valchirie come suoneria.

 

#7. Prima di partire per un viaggio ti rallegrava l’umore facendoti l’elenco di tutte le disgrazie a cui saresti potuto andare incontro.

 

#8. “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male” “Guarda che ti fai male”.

 

#9. Se un tuo amico aveva i capelli colorati temevano fossi finito in una compagnia di narcotrafficanti.

 

#10. Prima di farti salire in bicicletta ti faceva indossare un armatura più resistente di quella del Sagittario nei Cavalieri dello Zodiaco.

#11. Ti bastava fingere un leggero mal di pancia per stare a casa da scuola.

 

#12. Se la scorgevi in centro mentre eri con la tua compagnia di amici, ti nascondevi dentro i tombini per evitare figure di merda dal sapore biblico.

 

#13. Ti chiedeva se avevi mangiato un minuto dopo averti chiesto se avevi mangiato.

 

#14. Quando facevi il bagno in piscina il primo accenno di labbra viola era considerato inizio di grave ipotermia.

 

#15. I tuoi compagni alle elementari collezionavano figurine, tu esami del sangue.

 

#16. Ogni natale gli arriva a casa un cesto regalo dalla Vodafone.

 

#17. Ti ha fatto fare conoscenza con colei che è diventata la compagna della tua vita: l’ansia.

 

#18. Se ti si scaricava il cellulare mentre eri fuori la sera, quando tornavi trovavi pompieri, vigili, polizia e teste di cuoio che cercavano di rintracciarti.

 

#19. “Non rimanere incinta” e “non lasciarla incinta” sono le frasi più inflazionate della tua adolescenza.

 

#20. Quando la sera tardi eri fuori con gli amici fingevi di messaggiare con qualche figa ma stavi rispondendo agli SMS di tua madre.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog