Oltreuomo Docet

Come farsi amare dagli altri

“Il riconoscimento non è importante, è l’unica cosa che conta” si potrebbe dire parafrasando Boniperti, e tale frase acquista maggiore potenza proprio in quest’epoca storica così social, dove tutti siamo messi di fronte al pubblico ludibrio o alla lode scellerata.

Per questo ho deciso di scrivere questo pratico articolo che vi insegnerà i trucchetti per farsi amare da tutti. All’inizio ero dubbioso se scrivere questo post o no, ma poi mi sono ricordato che nessuno mi legge, quindi ecco il manualetto bello caldo appena uscito dal forno. Si parte.

farsi amare dagli altri

Ecco la lista delle regole da seguire per farsi amare dagli altri

#1. Ascoltare

Ascoltare è fondamentale se vogliamo essere amati dagli altri. Viviamo in anni in cui tutti hanno la possibilità di esprimere la propria opinione, e con un magico scambio potere = (uguale(didascalico)) dovere tutti devono dire la propria opinione. A lungo andare però si trasforma in una rissa tra papere starnazzanti. Per farsi volere bene bisogna quindi innanzitutto cucirsi la bocca e ascoltare tutte le insopportabili stronzate che ci capitano sotto l’orecchio ogni santo giorno. Alle persone piace essere ascoltate, piace tantissimo; standovene muti non farete altro che gonfiare il loro ego e ricevere le lodi di chi si è sentito importante grazie alla vostra capacità di ascoltare.

#2. Evitare le battute

Le battute piacciono a tutti, gli autori di battute non piacciono a nessuno, perché tutti credono di essere i più simpatici del mondo e non accettano che qualcuno possa esserlo più di loro. Perciò evitate il più possibile freddure, e soprattutto abolite il sarcasmo, in quanto la maggior parte delle persone ha la curiosa tendenza a non capire un cazzo. Al massimo sono concesse le battute classiche, tipo dire “non ci vediamo dall’anno scorso” ad un amico il 2 gennaio. E non sia mai che vi venga in mente di essere dissacranti, altrimenti farete la fine di quelli di Charlie Hebdo, che non solo sono stati ammazzati come dei cani, ma sono costretti dall’oltretomba ad assistere al festival della retorica di tutti coloro che fino a due giorni fa avrebbero additato di volgarità e cinismo le loro vignette. Ma loro non sapevano farsi amare.

#3. Non combinare nulla

Chiunque abbia anche un minimo di successo sta sulle palle agli altri. Il segreto perciò è mantenere il profilo basso e rendersi innocui. Cercate di trovarvi un lavoro umiliante o perlomeno sottopagato, se volete andare sul sicuro rimanete disoccupati. In questo modo nessuno vi vedrà come concorrenti e coloro che non fanno un cazzo e se ne stanno seduti a criticare gli altri divorati dalla gastrite non potranno farvi oggetto delle loro sferzanti sentenze.

#4. Fare domande

Bisogna dimostrarsi interessati anche verso gli esemplari di essere umano meno interessanti del pianeta – che ne so, tipo Mariano di Vaio – perché in tal modo riuscirete a soddisfare il narcisismo altrui e a farvi volere bene. Ogni volta che interloquite con qualcuno fingete di interessarvi alla sua vita, potrete assistere in diretta alle vene che si riempiono di appagamento e leggere nei loro occhi la frase “questo tipo è proprio simpatico”.

#5. Imbruttirsi

I belli stanno sul cazzo, e giustamente anche – d’altronde quale merito si nasconde dietro la bellezza? Perciò se avete la sfortuna di essere nati con dei tratti piacevoli fate di tutto per peggiorare il vostro aspetto: ingrassate, fatevi delle acconciature assurde. L’ideale è sfregiarsi. È sempre il discorso dell’essere innocui, nessuno vi vedrà più come rivali e perciò non ci saranno motivi per odiarvi. Magari farete una vita povera di soddisfazioni affettive e sessuali, però tutti vi vedranno come il bruttino simpatico a cui voler bene. Farsi amare vale qualsiasi prezzo.

#6. Morire

Infine morire. Non c’è nulla che possiate fare in grado di procurarvi più amore della morte. La morte santifica, pontifica, eleva gli esseri umani ad angeli, perché questo pianeta è come un grande vassoio di tartine e quando qualcuno non è più in grado di portarti via la tua parte diventa necessariamente buono e perfetto.

Ma non c’è da preoccuparsi: se te ne fotti di ciò che pensano gli altri e puoi fare a meno dell’amore c’è sempre qualche buon samaritano disposto a spararti per farti amare da tutti.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog