Lavoro

9 domande idiote da colloquio di lavoro a cui nessuno risponde onestamente

Non solo lavorare è un incubo, devi anche convincere qualcuno a fartelo fare.

Quindi arriva il giorno del colloquio di lavoro, ti metti il vestito buono e parti con tutti i buoni propositi del mondo verso la sede centrale di una modesta attività a conduzione familiare situata a Pasiano. Oppure verso un’azienda enorme e un lavoro molto prestigioso.

In entrambi i casi non potrai sottrarti a 9 domande idiote.

colloquio di lavoro

Ecco la lista delle domande di un colloquio di lavoro a cui non risponderai sinceramente

#1 Qual è il tuo più gran difetto?

  • Cosa vuole sentire: ho visto che la facevano su Santa Maradona quindi la faccio anch’io.
  • Cosa vorresti rispondere: qualunque sia il mio compito mi rompo il cazzo dopo un paio di settimane.
  • Cosa rispondi: la sincerità.

#2 Sai lavorare in team?

#3 Perché vuoi lavorare per la nostra azienda?

  • Cosa significa veramente: vediamo se hai almeno cercato su google cosa facciamo.
  • Cosa vorresti rispondere: ho mandato centinaia di curriculum e siete gli unici ad avermi richiamato.
  • Cosa rispondi: perché sono rimasto affascinato dall’intelligenza commerciale con la quale presentate i vostri prodotti.

#4 Non sei troppo qualificato per questo posto?

  • Cosa significa veramente: sei un figlio di papà che ha studiato dieci anni fuori sede collezionando una serie di attestati e nemmeno uno straccio di esperienza lavorativa.
  • Cosa vorresti rispondere: sì.
  • Cosa rispondi: no.

#5 Consideri il tuo percorso scolastico e lavorativo coerente?

  • Cosa significa veramente: allungare il CV con le tue avventure da cassiere, fonico, commesso, barista, promoter, dog sitter, volontario in un centro per anziani, bagnino, istruttore di tennis e porcaro de borgata non ti aiuterà a ottenere lo stage in questa azienda.
  • Cosa vorresti rispondere: ho fatto un’università di merda, in uno stato di merda e ora tento di ottenere un lavoro di merda. Mi sembra tutto molto coerente.
  • Cosa rispondi: mi spiace sperimentare. Perché assaggiando la poliedricità del mondo del lavoro ho aperto la mia mente alle connessioni e sono diventato l’uomo che sono. 

#6 Quali sono i tuoi passatempi?

  • Cosa significa veramente: ti droghi?
  • Cosa vorresti rispondere: mi ammazzo di serie TV fino a tarda notte e il giorno dopo lo passo catatonico sul divano a guardare altre serie TV defaticanti.
  • Cosa rispondi: adoro leggere perché apre la mente. Infatti non ho un genere preferito, amo l’intero scibile letterario dalle opere di Catullo ai saggi tecnici sulla resistenza degli ingranaggi in nylon.

#7 Perché hai lasciato il tuo precedente lavoro?

  • Cosa significa veramente: come giustifichi il fatto di essere stato mandato a casa dopo soli tre mesi?
  • Cosa vorresti rispondere: mi hanno licenziato per negligenza.
  • Cosa rispondi: avevo voglia di nuove sfide, sono ancora giovane. E la vostra azienda corrisponde esattamente a quello che cerco.

#8 Perché dovremmo assumerti?

  • Cosa significa veramente: hai l’intelligenza di capire che io non ne posso più e voglio scaricare il mio lavoro su qualcun altro?
  • Cosa vorresti rispondere: anche se lavoro poco e male, durante la pause caffè sono un’insuperabile fonte di ilarità. Assumetemi e vedrete che ci divertiremo.
  • Cosa rispondi: perché sono ansioso di mettermi alla prova, sono pieno di energia e pronto a impegnarmi al massimo.

#9 Cosa ti sveglia al mattino?

  • Cosa significa veramente: arriverai ogni giorno in ritardo?
  • Cosa vorresti rispondere: la sveglia, coglione.
  • Cosa rispondi: la voglia di affrontare e vincere nuove sfide.
WIDGET 1

Seguici sull' INSTAGRAM dell'Oltreuomo

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog

OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853