Oltreuomo Docet

6 messaggi in codice per scopare su facebook

Ieri sono andato al sesto congresso europeo dell’interpretazione del linguaggio non verbale di Paul Ekman applicato ai social media.

Si è parlato prevalentemente di facebook. Ovviamente per interessare la platea il discorso è presto caduto sui segnali virtuali che indicano se qualcuno prova interesse per noi.

Ho raccolto in questo articolo i principali e più convincenti. Come vedete, nel titolo ho aggiunto la parola scopare perché mi sembrava più onesta rispetto a “conoscersi”.

scopare su facebook

6 messaggi in codice per scopare su facebook

 

#1 Metti il like, togli il like.

Quando qualcuno ti mette like e poi lo toglie significa che non può metterlo ma vorrebbe. Se sostituisci la parola like con la parola pene diventa subito chiaro il suo desiderio di cornificare il partner con te.

 

#2 Ti chiedo l’amicizia, ti tolgo l’amicizia.

Stesso discorso che vale per il like, vale per la richiesta di amicizia. Magari può accettare l’amicizia di chiunque ma si compromette nel momento in cui è lui/lei a chiederla.

 

#3 La mitragliata di like.

Spesso un like si perde nel vortice di persone che approvano quello che scrivete. Ma se invece di uno ne metti 200 uno dopo l’altro, allora vuoi proprio essere sicuro che la persona a cui metti like si accorga di te e del fatto che approvi quello che fa. E come ci insegna la vita, nessuno vuole compiacere gli altri senza desiderare qualcosa in cambio.

 

#4 Il like tattico.

È simile alla mitragliata ma invece di sparare a caso colpisce solo bersagli sensibili. Foto al mare, status sul sesso, status su l’altro sesso e via dicendo. Chi vi mette like non solo sta cercando di farsi notare, ma sta anche esplicitando per quale motivo lo fa.

 

#5 Le nuove reazioni ai post.

Nessuna tra le nuove emoticon proposte come reazione ai post si è ancora imposta come faccina per veicolare il messaggio della passione. Quindi non illudetevi quando ricevete un cuore o una faccia con la bocca che dice ovolollo.

 

#6 Taggare l’amico.

Fate molta attenzione, chi nei commenti tagga qualcuno del sesso opposto non ha nessun interesse verso di voi, vi usa solo per combinare con quello che tagga. Chi invece tagga qualcuno del suo stesso sesso allora sta condividendo con lui la tensione erotica nei vostri confronti: cioè hanno già parlato di voi in quel senso.

 

Il congresso poi terminava dicendo che nessuna di queste ipotesi è verificata e che solo il tempo potrà avallare o meno queste intuizioni. Ovviamente quando arriveremo a capire con certezza queste cose, facebook verrà sostituito da un altro social network.

 

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog