Oltreuomo Docet

I 20 peggiori modi per rispondere a un “Ti amo”

Stiamo parlando delle due paroline più importanti del mondo, una combinazione di cinque lettere che sono sempre in grado di donare inenarrabile gioia a chi se le sente pronunciare. O almeno quasi sempre. A volte infatti le risposte a tale dichiarazione tendono a spezzare l’atmosfera creata dal dichiarante. Vediamo una lista di venti alternative, alcune delle quali già apparse nel web, che potrà essere ampliata grazie al vostro prezioso contributo carico di esperienze personali.

01

#1. Il narciso

“Anch’io mi amo.”

#2. Il solidale

“Ma allora la cosa è reciproca. Anche io amo un’altra persona”

#3. L’abbondante

“Sei il terzo che me lo dice questa settimana”

#4. Il clandestino

“Ok ma adesso fai una firma qui”

#5. Il pragmatico

“Allora dammela.”

#6. Il sinalefiano

“Complimenti!”

#7. L’educato

“Grazie, non serviva”

#8. L’equivoco

“Credo tu abbia sbagliato persona”

#9. Il sordo

“Si ma dopo le sette che prima sono al lavoro e ho il cellulare spento.”

#10. Il sospettoso

“Me lo ftai difendo fsolo pveché ti fto fafendo un laforetto?”

#11. L’empatico

“Buon per te”

#12. Il demotivante

“Ho un figlio”

#13. Il perplesso

“E quindi cosa dovrei fare?”

#15. Lo schietto

“Cazzi tuoi!”

#14. Il filosofo

“Tu non ami me, tu ami la sensazione solipsistica che ti dà il pensare di amarmi”

#16. Il vergognoso

“Dai mamma, non davanti ai miei amici”

#17 L’insicuro

“Scusa”

#18. Il perseverante

“Non serve che lo ripeti, avevo capito anche prima”

#19. Il venale

“Lascia i soldi sul comodino prima di uscire”

#20. Il senza cuore

Doppia spunta blu.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog