Oltreuomo Docet

18 cose che solo un collezionista può capire

Il collezionista è una persona come tante, se escludiamo la sua perversione per una particolare classe di oggetti.

Si comincia da piccoli con le figurine, il futuro collezionista è quello che non sopporta di non finire l’album. Poi arriva l’accumulo di schede del telefono. Nei casi gravi, il collezionista quando va al mare si porta a casa una boccetta con la sabbia della spiaggia.

Vediamo in dettaglio cosa significa essere collezionista dentro.

collezionista

Ecco la lista delle cose che solo un collezionista capirà

#1 Ti serve una casa più grande dove esporre le tue collezioni, che però non puoi permetterti perché hai speso tutti i soldi acquistando le tue collezioni.

#2 Quando inviti una ragazza a casa tua con la vecchia scusa della collezione di farfalle poi gliela mostri veramente.

#3 Ma non è una cosa che dura dieci minuti e poi via a fare pentatoniche sulle Tube di Falloppio. La presentazione può durare l’intera serata e gettare al vento i 40 euro di dolorosissima ceretta inguinale della tipa.

#4 Vivi nell’illusione che il ciarpame collezionato aumenti di valore e ti permetta di vivere di rendita. Inutile che storci il naso, hai pensato esattamente questa cosa mentre completavi la serie di Naruto.

#5 Giustificare l’accumulo di spazzatura tramite l’arte del collezionismo è più facile che fare la raccolta differenziata.

#6 I più grandi nemici del collezionista sono la mamma o la nonna quando fanno le pulizie.

#7 Ti ricordi quando hai costretto la tua ragazza a camminare per un’ora sotto il sole di Portland alla ricerca di quel famoso negozio di dischi? Anche lei, e sta ancora aspettando delle scuse.

#8 Il collezionismo è egosintonico: quando pubblichi su Facebook il tuo ultimo acquisto, la seconda maglia del portiere del Frosinone, credi di essere normale.

#9 Primo stadio del collezionismo: accumulo compulsivo.

#10 Secondo stadio del collezionismo: indagine scientifica delle migliori tecniche antiossidanti di conservazione dei materiali.

#11 Terzo stadio del collezionismo: ricerca nei forum del valore commerciale degli oggetti che possiedi.

#12 Una cosa quando non fa parte di una collezione è solo una cosa.

#13 In casa hai uno scrigno pieno di sorprese trovate negli ovetti Kinder.

#14 Se ripensi a quando cercavi nei mercatini le schede del telefono non riesci a trattenere una lacrimuccia.

#15 I pubblicitari della moda utilizzano il termine “nuova collezione” per descrivere quei quattro stracci che buttano fuori ogni mezza stagione. Questo uso improprio del termine ti offende nell’intimo.

#16 Sottobicchieri della birra, calici e bottiglie sono i tuoi soprammobili preferiti.

#17 La tua cameretta sembra la caverna dei quaranta ladroni.

#18 Ogni oggetto collezionato ha una storia incredibile, e anche se nessuno la vuole ascoltare quando ci ripensi ti senti bene.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog