Oltreuomo Docet

18 consigli che darei a me stesso 18enne

Se potessi tornare indietro di qualche anno e incontrare il me stesso 18enne, mi prenderei forte a calci sui coglioni per punirmi di tutti gli sbagli che sto per commettere.

Perché l’unica fregatura della vita è non poter cambiare le cose e le scelte fatte prima di avere la maturità per farle.

Ovviamente alla fine di tutto, va bene così. Non esiste la perfezione quindi ci si può accontentare non fare schifo.

18enne

18 consigli che darei a me stesso 18enne

 

#1 Non prendere le cose troppo sul serio che poi diventi come quei pazzi che si appassionano di complotti e scie chimiche.

 

#2 Leggi più che puoi. Non solo è divertente ma ti dà un vantaggio sociale enorme rispetto a chi non riesce a stare concentrato per più di 140 caratteri.

#3 Sbaglia più che puoi, ma cerca di fare sempre errori diversi.

 

#4 Non cercare di piacere a tutti, proprio come a te non tutti piacciono.

 

#5 Limita il cibo spazzatura, ma assicurati di provarlo almeno una volta nella vita.

 

#6 Impara a cucinare. Questa abilità ti salverà la vita quando non potrai più contare su tua mamma.

 

#7 Rifletti su alcune cose e agisci d’istinto su altre. Tanto per quanto tu possa pianificare qualcosa poi andrà in un modo che non avevi previsto.

 

#8 Impara a dormire e non lasciare mai che lo stress ti rubi il sonno.

 

#9 Fatti guidare dalle emozioni ma non quando sono troppo calde. Un po’ di cervello ci vuole.

 

#10 Utilizza a tuo vantaggio l’arma del procrastinare. Cioè non perdere tempo a procrastinare cose inutili né cose importanti che prima o poi dovrai fare comunque. Procrastina solo quelle cose che adesso sono importanti ma se lasci passare un po’ di tempo non lo saranno più.

 

#11 Viaggia abbastanza da imparare qualcosa.

 

#12 Coltiva solo i legami che ti arricchiscono e lascia cadere quelli che ti rubano solo tempo.

 

#13 Goditi il divano ma solo dopo aver fatto qualcosa per cui te lo meriti.

 

#14 Non farti traviare troppo dai tuoi idealismi giovanili. Crescendo ti sembreranno meno brillanti di quanto credi ora.

 

#15 Trovati degli esempi da imitare, da cui copiare e da seguire. Prima abbandoni la presunzione di essere un genio che basta a se stesso e prima combinerai qualcosa.

 

#16 Molto meglio esaltare qualcosa di buono che criticare qualcosa di brutto. E anche nelle cose brutte è sempre meglio trovare il lato positivo. Se riconosci le cose fatte bene puoi imparare qualcosa, se riconosci le cose fatte male puoi solo illuderti che sapresti farle meglio.

 

#17 Dai fiducia all’amore, altrimenti non ne vale la pena.

 

#18 Crea qualcosa.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog