Oltreuomo Docet

10 cose da fare per diventare una persona seria

Siamo bombardati dalle richieste di parenti e fidanzate che vorrebbero diventassimo delle persone serie. Addirittura subiamo ricatti: la mamma non prepara le lasagne la domenica, la fidanzata fa lo sciopero del sesso e le nonne non ci versano più la consueta quota della loro pensione. Noi vorremmo davvero diventare persone serie, ma non riusciamo proprio a prenderci sul serio e così falliamo. L’Oltreuomo ha redatto questa guida per chi deve smetterla di fare il cazzone, ma non ha idea di come riuscirci. La speranza è che serva anche a lui.

men1

10 cose da fare per diventare una persona seria

 

Non andare in giro vestito come un profugo

Il nostro abbigliamento sbarazzino purtroppo piace a noi, ma non al resto del mondo. E’ ora di riporre nell’armadio vestiti sgargianti e originali. Tanto servono solo a darci allegria, che è il contrario della serietà.

Trattare gli altri da coglioni

Basta farsi maltrattare dalla vita. Dobbiamo essere noi a dominare la nostra esistenza. O almeno le persone che ne fanno parte. I seri schifano i mediocri. E fanno di tutto per farglielo sapere.

Non perdere il controllo da ubriachi

Questo significa frequentare posti e persone in linea con i nostri doveri di serietà e responsabilità. E’ quindi obbligatorio iniziare ad andare al ristorante, perché è difficile non perdere il controllo ad una grigliata tra amici in cui le latte di birra sono pari al numero dei presenti elevato alla seconda (e non siamo in due. E neanche in sei.)

Non raccontare i fatti propri

E’ bello confidare i fatti nostri a qualcun altro. E anche per il nostro confidente è bello raccontare a qualcun altro i fatti nostri. Quindi acqua in bocca e siate riservati. E’ meglio non avere nessuno con cui parlare piuttosto che essere ciò di cui tutti parlano.

Essere ambiziosi

Le persone serie a colazione mangiano pane e ambizione. “Voglio un camion di soldi.” “Voglio un lavoro prestigioso.” “Mi basterebbe un lavoretto…” E quando ci dicono che stiamo cagando troppo alto bisogna rispondere che “volere è potere”, anche se poi ciò che conta è il sedere.

Non esporsi

La persona seria si espone solo al sole quando è in spiaggia. Le proprie idee invece le tiene per sé, perché ha paura cadano addosso alla persona sbagliata. Praticamente bisogna avere lo stesso atteggiamento dei fidanzati che vanno per la prima volta a cena dai suoceri e pregano dio che non si finisca a parlare di politica.

Avere #Twitter

Un account Twitter renderebbe serio pure uno studente del DAMS. Siccome non si capisce un cazzo di come funziona, sembra che dentro ci siano meno boiate che su Facebook. Ma sono solo meglio nascoste. E tutti quegli hashtag fanno venire il mal di testa.

Curare il proprio aspetto (e anche il profilo Facebook)

La persona seria in un negozio di vestiti si mimetizza con i manichini. Sul suo profilo Facebook i mi piace sono sostituiti dai vorrei essere figo come te. Di fronte allo specchio la persona seria è molto contenta di sé.

Avere un lavoro vero

E ricordarlo sempre a tutti. Ad esempio, quando un nostro amico ci dirà sconsolato: “Cerco, cerco, ma non trovo un cazzo di lavoro”, noi dobbiamo rispondere: “Vorrei tanto dirti che ti capisco, ma non è così, perché io un lavoro ce l’ho.” La persona seria è anche sincera.

Guardare con vago disprezzo chi non è come te

La persona seria fa una vita diversa dagli altri. Una vita di merda. Siccome dovremo essere sempre controllati, curati e censurati, l’unica chance che abbiamo di farci piacere questo nuovo modo di fare è pensare che tutti gli altri facciano schifo. Sembra un esercizio di auto-rincoglionimento, ma dicono che col tempo inizieremo a guardare con disprezzo gli anni in cui eravamo più felici che seri.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog