Oltreuomo Docet

8 cose che devi sopportare quando tu sei sobrio e i tuoi amici sono sbronzi

A tutti è capitato almeno una volta nella vita di ritrovarsi completamente sobrio nel mezzo di una festa. Vuoi per evitare il ritiro della patente, vuoi per la cirrosi epatica, vuoi perché sotto antidepressivi, ognuno di noi ha dovuto fare da balia ai propri amici sbronzi. E le cose da sopportare sono molte. Ecco qua raccolte le peggiori 8.

000000dr

8 cose che devi sopportare quando tu sei sobrio e i tuoi amici sono sbronzi

#1. Placare le risse

Un amico sbronzo che si rivolge al tipo più grosso del locale chiamandolo “faccia di cazzo” non manca mai. Tocca a voi allora cercare di calmare le acque, allontanando di peso il barcollante corpo del vostro compagno che continua a imprecare stordito. Di solito va a finire che le prendete al posto suo. Mettetevi il casco almeno.

#2. Alito Mortale

Nonostante cerchiate di evitare qualsiasi tipo di conversazione, a una festa è inevitabile parlare almeno ogni tanto con qualcuno. Senza poter godere dei benefici dell’alcol siete abbastanza lucidi da percepire l’insopportabile fiatella dei vostri amici, che vi ricorda tanto di quando da piccolo vostro nonno vi ha portato al raduno degli alpini. Se riuscite a non svenire siete pronti per lavorare in una casa di riposo.

#3. Pulire il vomito.

La sboccata è un altro accessorio immancabile se vi capita di trascorrere una bella serata a veder bere i vostri compari. E visto che gli unici sobri nel raggio di dieci chilometri siete voi, non vi rimane altro che rimboccarvi le maniche e di raccogliere pazientemente tutte le chiazze lasciate nel pavimento. Un piacevole compito che vi dà la possibilità di verificare cosa avevano mangiato per cena i diversi partecipanti.

#4. Mediare con le forze dell’ordine

Come non parlare di quando accompagnate un vostro barcollante amico alla macchina e quest’ultimo comincia ad imprecare contro la prima volante della polizia che incontrate. Sta a voi a quel punto discutere pazientemente con gli agenti cercando di convincerli che la frase “Sbirri di merda, succhiatemi la nerchia” fosse in realtà una citazione colta presa da un film di Brian De Palma. Buona fortuna.

#5. Pronto soccorso

Quando si è ubriachi non si può fare a meno di farsi male, e voi siete costretti a soccorrere gli incidentati. Sempre piacevole cercare di tamponare il sangue dalle gengive – ormai prive di incisivi – della vostra migliore amica, mentre cerca di limonarvi completamente ebbra.

#6. Vomitata in macchina

Si, lo sapete ancor prima di partire che non funzionerà. Sapete benissimo che il finestrino abbassato non salverà i vostri tappetini, che l’aria fredda non bloccherà il reflusso dei succhi gastrici, che il nastro adesivo sulla bocca non bloccherà le vie nasali. Non c’è nulla da fare: vi vomiterà in macchina e passerete la domenica pomeriggio cercando di purificare la vostra macchina dal più terribile degli stupri.

#7. Fare da confessore

Se vi beccate l’amico colpito da sbronza triste non potete fare altro che sopportare di buon grado infinite filippiche sulla vita, su come l’universo sia infinito, su come il tempo sia infinito e su come le galassie siano infinite. Insomma, sembra che gli argomenti preferiti da chi è ubriaco siano le cose infinite, ma l’unica cosa ad esserlo davvero è la vostra pazienza.

#8. Limitare i danni.

Siete reduci da una festa e già verso le dieci e mezza il vostro socio comincia a lanciare diversi posacenere contro le finestre, a fare canestro nei cassonetti delle immondizie con estintori, e a prendere a calci gli specchietti retrovisori delle auto parcheggiate. Limitare la furia distruttiva di un amico sbronzo è un’impresa assai ardua e spesso ci si ritrova a scappare inseguiti da qualche volante. Per questo conviene sempre tenere un bel passamontagna in tasca, ideale da indossare quando coprirsi il volto diventa necessario per non finire in galera.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog