Oltreuomo Docet - 25 November 2016

Tutti i drammi di non avere più 20 anni

*IN UN LOCALE *

 

Sig. X ” Ah oggi è il tuo compleanno? Le più fighe hanno sempre 30 anni, auguri”

Io: ” No 15, ma ne dimostro 26 e Lei quanti? 45, di cui 20 di matrimonio?”

Sig. X “ahahah.. i 40 anni sono i nuovi 20, ti va di bere? ”

 

Chi lo dice è per me un po’ cazzone,  affetto da  sindrome di Peter Pan, che non ha capito, che per il bene dell’umanità avrebbe dovuto sopprimersi prima. Se Gesù, il fighissimo figlio di Dio, non ha perso la dignità, superando la trentina, tu, che vali molto meno,  che fai ancora vivo?

Però la storia di  incamminarmi sulla strada dei 30 mi turba,  ed ecco i perchè, i miei sono più delle 14 stazioni della Via Crucis.

colin

#1 Evergreen: Ti danno del Lei

D’accordo, fino a quando un “Mi scusi” esce dalla bocca di un bambino lo accetti. I “grandi” sono esseri mitologici, ma quando te lo senti dire da una diciottenne su un treno o un coetaneo al supermercato…insomma. Ti ripeti che tutto sta succedendo perchè  sei alta, la conversione al Dio squat sta funzionando e sei potenzialmente una futura milf.

 

#2  I tuoi coetanei si sposano e si riproducono. 

 

#3  Aspetti con ansia il catalogo Ikea 2017. 

Brunori sas in merito cantava ” lo sai mi fa tristezza vedere la gente, che sogna di comprare tutto e si accontenta di niente”. Pur essendo terribilmente vero, le installazioni fac-simile di appartamenti e la carta Ikea family (nomen omen) regalano la speranza che un giorno anche tu metterai su casa con qualcuno/a…… ma che, te sei rincoglionita/o? Morirai sola/a.

Al massimo attendi di vedere un vichingo stile Ragnar Lothbrock sbucare tra un divano Ektrop e la scrivania Malm, ma ti accontenti anche degli Alcazar e della bibita ai mirtilli selvatici gratis  (sapete, contro i radicali liberi).

 

#4 Aspetti con ansia qualsiasi catalogo di sconti dei vari Ld, Lidl, Coop, iper soap, ecc.

Il 3×2 del detersivo Nelsen all’aceto bianco è una cosa che fa svoltare la giornata e risparmiare il portafoglio.

 

#5  Aspetti con ansia qualsiasi cosa (ma forse quella sono io, tutta ansia e sapone)

 

#6 Ti eccita sapere che ti mancano solo più 15 anni per estinguere il mutuo. 

 

#7 Se vivi da solo/a, apprendi con gioia che in casa è saltata fuori una lavatrice in più.

Indipendenza a colpi di ammorbidente e ferro da stiro. Parenti ed amici che regalano oggettistica per la casa sono accolti come i re Magi il 6 Gennaio.

 

#8 Realizzi che alla tua età i tuoi già lavoravano.

Fortunatamente hanno deciso di metterti al mondo tardi per la “carriera”…..Grazie ragazzi, va bene così. Si sa che l’hanno fatto, in prospettiva, per non smerdare, arrivata a quest’età con ulteriori paragoni.

 

#9 Hai sempre freddo.

A 16 anni, il 15 di Gennaio andavi in giro con calze 15 denari, ora, se fa troppo freddo, nulla ti consola di più del piumone.

 

#10 Ti rendi conto che il tuo stomaco non ha più enzimi per digerire.

Per recuperare dopo un sbronza vai in palestra, ma come riprenderti dalla palestra?

 

#11 Pensi di doverti dare allo sport.

Camminate all’aria aperta in montagna, ma ti senti come Clara, l’amica di Heidi: bionda, cittadina e diversamente abile.

Il massimo che sai biascicare, una volta arrivata, è “Ma al rifugio vendono le sigarette?”

 

#12 Correre ti fa venire male alle gambe

Camminare ti va venire male alle gambe, più o meno tutto ti fa venire male alle gambe e il male di vivere.

 

#13 Il sonno.

Quando devi uscire l’ansia, come forma di sopravvivenza, per evitarti serate pietose, ti fa crollare miseramente alle 22 sul divano, nel letto, al ristorante, al cinema. Quando sei a casa, in preda all’ansia e all’insonnia, non conti le pecore per addormentarti, ma le gocce di Sonirem.

 

#14 Non ti perdi nessuna puntata di Masterchef (neanche le repliche). 

 

#15 Le commesse in profumeria ti danno i campioncini delle creme antirughe e di correttori per le occhiaie.

 

#16 Ti piace la seratina aperitivo o cena in un localino che hanno appena aperto con prodotti km 0, poi magari c’è anche una retrospettiva di Kieslowski (però se fa freddo vedere punto 9).

 

#17  L’amore

Che vi aspettate? Al supermercato dell’amore, i prodotti migliori sono esauriti, vi rimane il Discount, quello in cui il Tavernello è nella bottiglia di vetro, tanto per ingannarvi, ma in fondo che vi importa?

Voi sarete fuori, con il cane a chiedere l’elemosina.

 

#18 Non potresti più godere della reversibilità della pensione dei tuoi genitori, in caso di loro dipartita.

Detto questo scappo, devo iniziare ad attrezzarmi per gli 80 e fare sopralluoghi nel cantiere più vicino e se mi incontrate su un mezzo pubblico, per favore, cedetemi il posto, non sono incinta, ma sto invecchiando (meravigliosamente bene, sia chiaro)

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853