Sport

Guida pratica per spiegare il calcio alle donne e tifare insieme

Tifare la Nazionale è una cosa bellissima, ma ancor più bello di tifare e basta è tifare insieme.

Allo stadio, al bar, a casa in compagnia della famiglia o degli amici, guardare ventidue ragazzi che corrono e lottano per portare a casa il risultato è sempre un motivo di gioia e un momento di emozioni che vorremmo vivere anche con le donne, non esattamente esperte di calcio e quindi ignare di quasi tutti i meccanismi e le regole di questo sport. Perciò abbiamo pensato ad una guida per spiegare il calcio all’altra metà del cielo, così da rendere ancora migliore l’esperienza del #tifiamoinsieme.

00coc

#1. Turn-Over “Hai presente quando vai in palestra e un giorno lavori sui glutei di squat mentre quello dopo per non affaticarti ti concentri sui tricipiti? Perfetto, quello è il turn-over, sostituisci i glutei e i tricipiti con i calciatori.”

#2. Sovrapposizione “È come quando sei in coda per la spesa ma la persona dietro di te ha solo una confezione di Coca-Cola e tu ti fai superare perché può concludere subito l’acquisto.”

#3. Marcatura a zona “Ti è mai capitato di tenere il posto per qualcuno occupando il parcheggio in attesa che arrivasse in auto? Bene, non c’è modo migliore per spiegare la difesa a zona.”

#4. Uno-due “È quando sei con un’amica, un ragazzo ci sta provando e per liberarvene andate in bagno insieme.”

#5. Attaccare lo spazio “È come quando ci sono i saldi e i camerini dei negozi sono pieni ma quando ne trovi uno libero ti ci fiondi dentro senza avere vestiti da provare nell’attesa di un amica che te li porti.”

#6. Fuori gioco “Quando vedi un ragazzo libero e vorresti andare da lui ma la tua amica ti blocca dicendo che potresti essere sua madre perché lui è oltre la linea dell’età minima consentita.”

#7. Marcatura a uomo “Hai presente quando hai paura che il tuo fidanzato scappi e allora gli controlli tutti i social, le chiamate e non lo lasci solo un momento? Ecco, questa è la marcatura a uomo.”

#8. Cambio campo “Come quando tu gli dici che oggi può vedere i suoi amici ma domani ti deve portare al lago”

#9. Stare in panchina “È come quando sei single ma ti fai la ceretta lo stesso perché prima o poi potrebbe succedere che giochi.”

#10. Minuti di recupero “È quando lui ti ha appena aggiustato la caldaia e tu lo costringi a uno sforzo ulteriore chiedendogli di spostare i mobili del salotto per capire come sarebbe la stanza con il divano addossato all’altra parete.”

#11. Sostituzioni “Le sostituzioni sono il momento in cui il calcio somiglia di più ad un catfight tra signorine. Se infatti vedi un calciatore che schizza male nei confronti dell’allenatore come se fosse una ragazza nevrotica è perché non voleva essere sostituito ma rimanere in campo. Il problema è che le sceneggiate che una donna fa quando è un po’ nervosa il calciatore è capacissimo di farle ogni domenica.”

#12. Rigori “I calci di rigore sono quei tiri alla fine della partita che ti provocano gli stessi sintomi dell’ansia.”

#13. Dribbling “Tu che in minigonna cerchi di attraversare un locale senza venire bloccata da un burino che vuole abbordarti.”

#14. Arbitro di porta “Gli arbitri di porta sono come gli hashtag su Facebook: esistono, ma nessuno ha capito a cosa servano.”

#15. Scambio maglie a fine partita “Quando la mattina dopo, prima di salutarvi, vi ricordate di scambiarvi il numero.”

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog