Tipi umani

I tipi umani del corteggiatore

Uno dei pochi motivi per cui vorrei essere una ragazza è avere dei corteggiatori. Dev’essere bellissimo avere molti aspiranti fidanzati, fare dei casting e alla fine decidere che nessuno dei concorrenti è all’altezza. E non perché tu sei una stronza figasciutta, ma perché l’uomo quando ci prova riesce a mettere in mostra i propri lati peggiori. Se smettesse di voler impressionare la ragazza e fosse se stesso non combinerebbe niente comunque, ma almeno eviterebbe delle figure di merda.

Quindi vediamo insieme i principali tipi umani del corteggiatore. Mentre li leggete cercate di provare almeno un po’ di pena per i vostri spasimanti o, se siete dei maschi, per voi stessi.

cort

I tipi umani del corteggiatore

 

#1. Lo stalker

Ne abbiamo parlato talmente spesso che sinceramente mi sento un po’ perseguitato da questo losco individuo. E credo che neppure voi vogliate addentrarvi in una descrizione dello stalker visto che vi basta guardare chi vi ha appena scritto su Whatsapp per avere sue notizie.

#2. Il comico

Una ragazza ride per due motivi. Il primo è che ha sentito una battuta davvero divertente e sagace, il secondo è che il tizio con cui sta parlando la attrae talmente tanto che riderebbe eccitata anche se lui le stesse leggendo la sceneggiatura de Il bello delle donne 3. Spesso il comico spreca le sue gag migliori con ragazze che poi si concederanno ad uno che ricicla le peggiori battute di Colorado Cafè.

#3. Il Gabriel Garko

Il Gabriel Garko per conquistarti si affida al suo immaginario da fotoromanzo di Novella 2000. Perciò ti lancia occhiate seducenti, si umetta le labbra con la lingua e furtivamente ti fa l’occhiolino. Una tattica che potrebbe anche funzionare, ma che al reparto surgelati del supermercato sotto casa risulta un po’ fuori luogo.

#4. L’invertebrato

“Toglietemi tutto, soprattutto la dignità”. Il corteggiatore invertebrato vive nella convinzione che tanto più calpesterà se stesso, tanto più attrarrà le femmine. Dei lombrichi.

#5. Il visionario

Le ragazze sognano il principe azzurro. Poi crescono e questo mondo rozzo le costringe a sostituire i palazzi con i monolocali, i cavalli bianchi con le Fiat Punto e i principi con noi. Invece il sognatore maschile è molto più perseverante. Perciò ti racconta per filo e per segno quanto sarebbe fantastica la vostra storia insieme, quanto belli i vostri figli (tre, due maschietti e una femminuccia), quanto affettuoso il vostro amore quando sarete vecchi. Il fatto che tu non sia interessata a lui è solo un piccolo particolare a cui non permetterà di minare i propri sogni.

#6. Il soldato d’assalto

Che a un certo punto prova a intrufolarti la lingua in bocca. Corteggiatori del genere sono paragonabili a Materazzi, l’ex difensore dell’Inter che essendo sprovvisto di doti tecniche puntava tutto sulla fisicità e trasformava ogni partita in un incontro di lotta clandestina. A volte gli andava bene, ma molto più spesso riceveva il cartellino rosso.

#7. Il bugiardo

“Sì, sai, ho lavorato per sei anni alla Ferrari. No, macché ingegnere, non mi hai mai visto in tv mentre salivo sul podio?”, “No, non ho mai tradito le mie ex perché sono convinto che l’amore possa finire, ma il rispetto deve rimanere”, “La cosa che più mi ha colpito di te sono gli occhi” e tante altre bugie accalappiafiga.

 #8. Il dodicenne

Prendere in giro la ragazza di cui si è innamorati è un atteggiamento naturale del maschio. Romperle le palle anche. Serve a darle i contorni di una persona normale e farla scendere dal piedistallo della Dea Figa su cui l’abbiamo messa e che ci impedisce di avvicinarci a lei come vorremmo. Questo finché ci si limita a comportamenti maggiorenni. Purtroppo molti esagerano e segnano clamorosi autogol infastidendo l’amata con manciate di sabbia negli occhi mentre si è in spiaggia o chiamandola Majin Bu per prendere in giro i suoi chili di troppo.

#9. Il vendicativo

Che ti odia perché l’hai rifiutato. Il dolore, come ogni emozione profonda, cambia le persone e nello specifico il tuo “no” lo ha portato a elaborare complesse teorie sull’universo femminile che sceglie di regalare alla comunità attraverso i suoi stati di Facebook. “Gli uomini si fanno prendere sempre per il culo dalle donne”, “Le donne sono tutte troie”, “Ma tu sei la più troia di tutte”.

È vero, a volte le donne sono feroci con i propri corteggiatori. Ma è solo perché sentono la responsabilità di garantire la selezione naturale. Pensate quanti coglioni in più nascerebbero se una ragazza dovesse darla a tutti i disperati che ci provano con lei.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog