Natale

I regali di natale

Mi ricordo da bambino quella leggera eccitazione che accompagnava l’arrivo del natale. La mia fantasia era in fermento perché fantasticavo sui regali che avrei ricevuto. Infine arrivavano dei guanti di lana e io finivo con il chiudermi in un mutismo selettivo. Mi ero convinto che la vita non fosse altro che la miope aspettativa di qualcosa di bello, inevitabilmente distrutta dalla realtà. Una volta terminato l’asilo, ho imparato a non farmi più illusioni e da allora sono più allegro.

Il sunto di questa vicenda è l’importanza, nonché la difficoltà, di fare un regalo. Siccome il natale è alle porte è indispensabile affrontare questo tema (capite da soli che le primarie del PD a confronto sono un gioco da salotto). Quindi, come per ogni altro assillo della vita, l’Oltreuomo vi viene incontro e vi suggerisce quali errori evitare nella scelta dei doni natalizi.

Estremizzare un desiderio.

Questo è l’errore dei più facoltosi. Lei vi ha detto che le piace Max Pezzali ammiccando verso la locandina del concerto. Allora voi le acquistate i biglietti per il 90% delle date del Tour, tutta la discografia in CD, il vinile di Hanno ucciso l’Uomo ragno e il Blu Ray del film Jolly Blu con Sabrina Salerno e Alessia Merz. Un ottimo modo per mettere chiunque in imbarazzo.

Desideravi un gattino così ti ho preso un Maine Coon

Desideravi un gattino così ti ho preso un Maine Coon

Regalare qualcosa di simile.  

Capita quando non si conosce bene quello che si regala. Voglio dire, magari avete un fidanzato Juventino che butta lì il desiderio di andare a Torino a vedere una partita della Juve. Voi però abitate a Novi Ligure e quindi lo portate a vedere Genoa-Sassuolo perché è più comodo. Non è proprio la stessa cosa. Come se invece di quella seduta di massaggi Shiatsu lui vi regalasse una ceretta inguinale perché tanto è “sempre una roba di bellezza”.

C'è differenza tra Fifa e Pes?

C’è differenza tra Fifa e Pes?

Il regalo inconscio.

Mannaggia a Freud diceva Helmotz quando gli si spegneva la pipa. Il punto è che spesso si regalano cose che senza volerlo sono dei suggerimenti. Colpa dell’inconscio. Un set da barba al figlio hipster, un libro al fratello ignorante, un abbonamento ai contenuti extra di GialloZafferano alla fidanzata che non cucina o un maglione firmato al fidanzato che indossa solo felpe dell’Adidas. A volte però lo fate di proposito e allora siete un po’ stronzi.

Smettetela di citarmi alla cazzo nei post!

Smettetela di citarmi alla cazzo nei post!

Il finto regalo.

Se desiderate qualcosa quale occasione migliore per ottenerla che regalarla a qualcuno per natale? Questo tipo di regalo si manifesta solo nelle coppie e consiste nel regalare all’altro qualcosa che si vorrebbe per sé. Il più classico è il viaggio. Il vostro partner è un dolce agorafobico e voi che volete tanto arrivare a Gennaio abbronzati? Regalategli due biglietti per le Maldive. Esistono anche forme meno invasive come ad esempio elettrodomestici, libri, concerti e cofanetti dei Pooh.

polo sud

Allora, ti piace il polo sud?

Il regalo imbarazzante.

Tra qualche settimana la frase rompi ghiaccio e rompi coglioni delle vostre serate sarà “cosa hai ricevuto per natale?”. Se la vostra ragazza è così spavalda da regalarvi un set per fumare hascisc cosa risponderete a vostra nonna che ve lo domanda? Quindi assicuratevi almeno di aggiungere un regalo civetta per mascherare la gaffe.

Cosa ti ha regalato il tuo ragazzo?

Cosa ti ha regalato il tuo ragazzo?

L’errore.

Spesso non avete colpa ma è comunque bene sondare il terreno con gli amici della persone a cui dovete fare il regalo. I classici errori, in ordine di gravità, sono il regalo doppio, il regalo doppio che gli aveva già fatto il suo ex partner, il regalo doppio che gli ricorda il suo ex partner e il regalo doppio che gli aveva già fatto il suo ex partner solo meno costoso.

Bell'anello...

Ti piace l’anello che ti ho regalato?

Il regalo allegorico.

Questo è tipico di chi si ritrova alla vigilia senza uno straccio di idea. Per risolvere una situazione drammatica il colpevole punta sull’emotività. Cazzata colossale. Il tentativo viene facilmente smascherato. Riceverete un biglietto pieno di riferimenti poetici alla vostra relazione, foto e oggetti che già possedete che ripercorrono le tappe principali del vostro amore o della vostra amicizia. Alla fine un P.S. in cui si esplicita che Amazon ha ritardato la consegna del pacco.

Non gli ho ancora comprato nienteeeeeeeeeeeeeeee

Non gli ho ancora comprato nienteeeeeeeeeeeeeeee

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog