Scienza

I pop corn fanno dimenticare le pubblicità al cinema.

La scienza è bella perché è gaia diceva Nietzsche prima di cominciare a nitrire come un cavallo a causa della sifilide. Sulla rivista scientifica Journal of Consumer Psychology sono usciti i risultati di uno studio che rivoluzionerà per sempre il mondo del cinema. Chi mastica pop corn non ricorda le pubblicità che ha visto prima dell’inizio del film.

popcorn buckets 001

Quando ci viene presentata un’informazione pubblicitaria il nostro cervello attiva i pattern neuronali che attiverebbe pronunciando le stesse frase che sentiamo. La masticazione dei pop corn manda in tilt questo meccanismo.

Per l’esperimento gli ‘scienziati’ hanno invitato 96 persone ad andare al cinema a vedere un film preceduto da una serie di messaggi promozionali. A metà era stato dato un pacco di pop corn mentre all’altra metà solo una caramellina zuccherina. A fine film tutti hanno fatto un test con il quale è stato dimostrato che su chi mangiava pop corn le pubblicità non avevano fatto effetto.

L’aitante ricercatore Sascha Topolinski sostiene che questa scoperta avrà delle implicazione incredibili per il mondo dell’advertising. Ci si aspetta una rivoluzione copernicana nella politica dei cinema di servire cibarie. Bah.

Quello che mi chiedo è se lo stesso problema può interessare chi mangia mentre studia. O chi guarda il TG delle venti mentre cena e poi continua votare per le stesse persone.

Ecco l’articolo pubblicato sul Journal of Consumer Psychology

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog