Cinema e TV

Gli insegnamenti sociali dei grandi classici Disney

Quando ero piccolo i miei genitori non avevano tanto tempo da dedicarmi perché erano costretti a lavorare dal sistema capitalista. Oggi il sistema capitalista sta divorando se stesso e così direi che siamo pari.

Perciò, tornando a quando ero piccolo, la mia educazione è arrivata principalmente da supporti audiovisivi, oltre che dalle nonne, sia chiaro.

Tra le cose che maggiormente hanno segnato la mia educazione ci sono i grandi classici Disney. Film d’animazione dove alla fine di ogni storia imparavi qualcosa di utile per la vita. Ripassiamo quei giusti insegnamenti.

disney

Ecco la lista degli insegnamenti sociali dei classici Disney

# Biancaneve e i sette nani.

Gli uomini sono disposti a uccidere per la figa, ma, come insegna la regina cattiva, anche le donne.


# Pinocchio.

A volte per fare un figlio basta una sega.


# Dumbo.

La diversità fa paura e viene rifiutata fino a quando non si trova il modo di sfruttarla.


# Bambi.

A un certo punto della vita la compagnia di amici si disperde per colpa della figa.


# Cenerentola.

L’unico modo per salire la scala sociale è sposare un ricco.


# Alice nel paese delle meraviglie.

I gatti sanno essere proprio stronzi quando lo vogliono.


# Le avventure di Peter Pan.

Diventare gradi fa schifo.


# Lilli e il vagabondo.

Fin quando non vieni marchiato con collare e medaglietta non puoi essere accettato dalla società civile.


# La bella addormentata nel bosco.

Il principe innamorato della bella addormentata dimostra chiaramente il concetto: basta che respiri.


# La spada nella roccia.

Puoi essere preparato quanto vuoi ma alla fine nella vita ce la fanno solo quelli raccomandati o predestinati al successo per diritto di nascita.


# Il libro della giungla.

Nella vita bisogna scegliere tra un animale da compagni e una relazione con uno della propria specie.


# Gli aristogatti.

Se suoni il jazz, salvo rari casi, resti povero.


# Robin Hood.

Anche i poveri vogliono scoparsi le fighe d’alto bordo.


# La sirenetta.

Se la tipa sta zitta in due giorni può trovare l’amore.


# La bella e la bestia.

La barba cambia molto la percezione del viso, perché nasconde il mento.


# Aladdin.

Il genio non è chi fa quel cazzo che vuole, il genio è chi fa quello che comandano gli altri.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso
OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853