Coppie

Come trovare l’anima gemella in 4 semplici mosse

Eccoci arrivati al post che finalmente riuscirà a risolvere il problema più importante della vita di tutti: trovare l’anima gemella. Perché trovare l’anima gemella è sostanzialmente la missione ecumenica della nostra esistenza, il rebus che ci attanaglia giorno e notte. E non solo sarà l’articolo capace di farla trovare a chi non l’ha trovata, ma anche a far capire a coloro che pensano di averla trovata se effettivamente l’hanno trovata. Ora, bado alle ciance e vediamo come possiamo procedere nella nostra ricerca.

#1. Lascia perdere l’amore

Nella nostra formazione di esseri umani abbiamo a che fare con una letteratura dell’amore che condiziona il nostro pensiero e crea delle categorie che diamo per scontate. Cinema e narrativa ci pongono esempi di cosa sia il vero amore: Paolo e Francesca, Giulietta e Romeo, Leonardo di Caprio e Kate Winslet (non ricordo i nomi dei personaggi di Titanic). Ora, è vero che questi personaggi incarnano la passione più profonda, il colpo di fulmine, l’amore carnale, ma è altrettanto vero che sono costretti a chiudere la storia in tragedia per mantenere alto il fuoco del sentimento che provano (se Giulietta avesse lasciato Romeo con un messaggio vocale su WhatsApp adesso probabilmente non si parlerebbe di loro).

Riuscirai a portarmi a Ibiza con la tua paga da pezzente?

Riuscirai a portarmi a Ibiza con la tua paga da pezzente?

Ecco, queste storie sono perfetti esempi di fuochi di paglia, che sembrano grandi amori solo perché uno dei due o entrambi alla fine crepano, ma se questi personaggi avessero continuato a frequentarsi, senza faide familiari o transatlantici naufragati, probabilmente si sarebbero lasciati dopo la prima domenica all’Ikea. Eppure noi confondiamo queste grandi storie con la nostra vita, pensando che l’anima gemella sia esattamente un “amore” di quel tipo. Ma tutti abbiamo amori di quel tipo, tutti li abbiamo avuti, solo che dopo un mese di sesso matto e disperato di solito nessuno dei due ingerisce una confezione 3×2 di Dixan, al massimo ti toglie dagli amici di facebook. Ma l’anima gemella è un’altra cosa, è qualcosa di più di una cottarella confezionata in una cornice da tragedia greca, e una volta compreso ciò bisogna cominciare a cercarla, e questo ci porta al secondo punto:

#2. Non pensare alle cazzate romantiche

Si, perché un altro errore che si commette è quello di pensare che l’anima gemella abbia a che fare con qualcosa di magico, di mistico. Si pensa che il vero amore sia quello che capiti per caso, scontrandosi con una ragazza mentre si tiene in mano un vassoio con del succo di frutta, oppure investendo un affascinante podista con la panda. Questo è il motivo per cui molti si vergognano nel dire di avere incontrato il proprio partner su facebook, o su un applicazione per incontri.

Perché?

Cercare con impegno una persona attraverso degli strumenti razionali è più nobile di una semplice botta di culo?

L’anima gemella va quindi cercata in maniera sistematica, non importa il mezzo, l’importante è sceglierla con attenzione e meticolosità,  e per fare ciò è necessario fare una cosa.

#3. Butta nel cesso l’opinione degli altri

Spesso infatti ci facciamo condizionare da quello che pensano i nostri amici o i nostri parenti delle persone che incontriamo. Un meccanismo complesso e astuto, che si basa sul falso assunto per cui la felicità si trova all’interno dell’approvazione altrui. L’errore nasce da una falso metro di misura di se stessi, perché l’unico modo per stare decentemente al mondo e seguire le nostre idee senza farci condizionare dalle opinioni esterne. Una cosa che può aiutarti per capire quanto contano i giudizi altrui è guardare questa immagine.

00uni

A questo punto bisogna capire che cosa dobbiamo cercare.

#4. Che cos’è l’anima gemella?

L’anima gemella, per come la si intende in questo post, è il compagno o la compagna della vita, quella persona che ci accompagnerà fino all’esalazione del nostro ultimo respiro.

Adesso facciamo un gioco:

L’aspettativa di vita in Italia attualmente è di 80 anni, quindi significa che se sottrai la tua età a questa cifra ti rimangono all’incirca gli anni che ancora ti mancano da vivere. Quindi la domanda che bisogna farsi è:

Con quale tipo di persona voglio passare così tanto tempo?

Con un Montecchi? Sarà tanto affascinante ma la sua famiglia ha un sacco di problemi con il fisco e il suo cane caga sempre nel tuo giardino.

Bisogna cercare quindi una persona con cui poter passare del tempo di qualità, e in questa persona devi trovare almeno tre cose:

a) Affinità sessuale

Non si può prescindere dal sesso, il sesso è una delle poche cose decenti che esistano, quindi trovare una persona che è felice di venire a letto con te è cosa buona. Non si parla dell’estetica, si parla di chimica, si parla, per fare un esempio molto posato, di provare piacere a infilare la testa tra le gambe della persona senza mai sentirsi a disagio.

b) Interessi in comune

È vero che gli opposti si attraggono, finché non sbattono la testa e svengono. In realtà gli interessi in comune sono essenziali. Come si fa a passare il resto della vita con qualcuno che la sera ama fare shopping in macelleria mentre tu fai proselitismo di vegani?

c) Divertimento

È necessario trovare una persona con cui ci si diverta, con cui ci si diverta davvero tanto, sia per sdrammatizzare le situazioni complicate, sia per trascorrere da soli una semplici serata in una birreria vuota. Non è questione di trovare il grande amore che brucia l’anima, quello serve a far vendere più copie di libri o di biglietti al cinema, la realtà è più complicata e fatta di tanti piccoli giorni tutti messi in fila, e la felicità è la somma di tante piccole felicità di quei giorni.

Avete presente quel migliore amico con cui avete sempre qualcosa di cui parlare, ridere, riflettere, giocare?

Quell’amico che vi è necessario per passare serate piacevoli, con cui fai le due senza accorgertene? Bene, immaginate ora che quell’amico a fine serata vi faccia un pompino.

Questa è l’anima gemella.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog