Cinema e TV

Classifica dei 15 film in cui i cinefili vorrebbero vivere

Un cinefilo è un individuo che vive meglio dedicando parecchie ore della propria vita a guardare quella degli altri. Sarebbe un voyeur, se le persone che guarda esistessero davvero. Ma, siccome si limita a farsi i cazzi di soggetti che non esistono oltre i confini di celluloide delle pellicole cinematografiche, non ho avuto l’impressione di parlare con dei pazzi quando ho chiesto ad alcuni di loro in quali film vorrebbero vivere e perché. Ecco allora i risultati di una classifica che tutti quelli che almeno una volta hanno sognato di essere Leonardo Di Caprio in The Wolf of Wall Street possono contestare.

amelie_cinema1

Classifica dei 15 film in cui i cinefili vorrebbero vivere

 

#15. Rain Man

I cinefili appassionati di gioco d’azzardo hanno fatto sapere di desiderare follemente essere Tom Cruise in Rain Man. Il fratello di Tom è Dustin Hoffman, che interpreta un autistico in grado di vincere sempre a Black Jack grazie al suo intelletto fuori dal comune. I cinefili più increduli invece vorrebbero verificare la ripetibilità del giochino degli stuzzicadenti.

#14. Pretty Woman

Le cinefile fanno giustamente notare che nella vita reale se hai la nomea di “puttana” con te ci provano cani e porci, invece su Pretty Woman non solo la Roberts zoccoleggia allegramente, ma alla fine si mette pure un non ancora arterioscelrotico Richard Gere.

#13. Il matrimonio del mio migliore amico

Rimaniamo nella filmografia della Roberts. Questo film ha calamitato molti consensi perché è una delle poche storie in cui il terzo incomodo alla fine si fa da parte, lasciando la coppia libera di essere felice. Comunque anche l’idea di stare prima con Julia Roberts e poi con Cameron Diaz non è che faccia schifo.

#12. Into the Wild

Pochi tra i non cinefili lo sanno, ma il protagonista di Into the Wild era laureato in storia. I cinefili iscritti alle Facoltà scientifiche si divertono a immaginare gli spocchiosi umanisti morire dentro un furgone in Alaska. Poi si risvegliano dai loro sogni malsani e godono constatando che la realtà per i laureati in Lettere e affini è molto più amara di una pianta velenosa.

#11. La Grande Bellezza

I cinefili con aspirazioni nel campo del giornalismo vorrebbero vivere ne La Grande Bellezza per avere un lavoro, qualche notte in compagnia della Ferilli e un appartamento in centro a Roma. Anche gli stronzi vorrebbero poter dire tutte le cattiverie che saltano loro alla mente proprio come Jep Gambardella.

#10. Nymphomaniac

E in generale tutta la filmografia softcore.

#9. Jolly Blu

Per i nostalgici degli anni ’90 e soprattutto i fan della Alessia Merz che ci piace ricordare, la bomba carta che ha fatto deflagrare l’erotismo nella pubertà di molti di noi, cinefili compresi.

#8. Iron Man

Il film preferito di tutti gli ingegneri. Se vivessimo dentro la sceneggiatura di Iron Man gli ingegneri non sarebbero più etichettati come “persone asociali che diventeranno ricche trasformando i propri pensieri in megabyte”, ma diventerebbero Robert Downey Jr.

#7. Hannibal

Gli studenti fuori sede cinefili hanno espresso la loro preferenza per Hannibal. Vivere in un film in cui loro sono i cannibali consentirebbe di risolvere in un colpo solo il problema del coinquilino rompicazzo e quello di cosa cucinare per cena.

#6. American Beauty

Tutte le belle cinefile vorrebbero sedurre il Presidente degli Stati Uniti d’America. Ah no, quella volta era solo Kevin Spacey.

#5. L’attimo fuggente

Il film preferito sia da chi ha nostalgia delle grandi interpretazioni di Robin Williams, sia da chi si è trovato talmente male alle superiori da augurare una fine orrenda a compagni di classe e professori.

#4. Shining

I giovani cinefili disoccupati si arrabbiano ogni volta che guardano Shining. Quello stronzo di Nicholson aveva trovato un lavoro bellissimo: cazzeggiare tutto il giorno in un albergo in montagna. Praticamente una settimana bianca permanente. Lui è impazzito per colpa del lavoro, loro impazziscono perché non lo trovano.

#3. Shrek

Tantissimi intervistati hanno detto di voler vivere dentro Shrek. In effetti quella del cartone animato della Dreamworks è la società ideale rispetto alla nostra. Qui devi sempre fare sfoggio di intelligenza, lì diventi coprotagonista anche se sei un asino. Qui l’uomo deve essere un duro, lì va bene anche se è di marzapane. Qui devi essere figa, lì puoi essere Fiona.

#2. Il favoloso mondo di Amélie

Che lavoro fa Amélie? La cameriera. Eppure ha tantissimo tempo libero per le sue cazzate e una casa di proprietà. Questo elemento della trama è molto più fantasioso del momento in cui l’abat-jour a forma di maiale inizia a parlare.

#1. Titanic

L’unico posto in cui gli amori naufragano per colpa di un iceberg e non di uno stronzo che si è messo in mezzo.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog