Politica - 24 January 2015

Come sarebbe l’Italia se Magalli diventasse Presidente della Repubblica

Se questo paese avesse ancora un po’ di credibilità, se questo paese conoscesse ancora il significato di democrazia, se questo paese avesse il coraggio di autodeterminarsi come nazione, Giancarlo Magalli diventerebbe Presidente della Repubblica. Purtroppo la corruzione, il disincanto e l’assenza di valori la fanno da padrone. Ma c’è ancora la speranza che alberga nei nostri cuori, quella speranza che ha visto esprimere moltissime preferenze per il nostro eroe sul sondaggio del Fatto Quotidiano, quella speranza che può spingerci a scendere in piazza indossando la maschera di Magalli -così come quella di Guy Fawkes in V per Vendetta- per riprenderci la nostra libertà e il nostro futuro. Perciò al grido di M per Magalli vediamo quali sono le conseguenze positive di cui beneficeremmo se questo sogno diventasse realtà.

00

#1. Il discorso di fine anno non sarebbe il solito pippone soporifero ma un varietà con i fiocchi nel quale Magalli nominerebbe i ministri a seconda della loro abilità nel gioco dei fagioli.

 

#2. Il presidente della Camera Laura Boldrini e quello del Senato Pietro Grasso verrebbero immediatamente sostituiti dal Comitato.

 

#3. Con un’idea rivoluzionaria Magalli riuscirebbe ad attuare efficacemente una strategia per ridurre i costi della politica: chiederebbe a tutti i parlamentari di scegliere tra il loro attuale stipendio e una scatola misteriosa. Questi, incuriositi dal punto di domanda stampato sulla confezione, sceglierebbero la scatola che contiene solamente un servizio di piatti di porcellana.

 

#4. Tutto il mondo ci invidierebbe le sue spiccate doti di mediatore internazionale; secondo molti esperti riuscirebbe a riportare la pace in Siria solo con un sorriso.

 

#5. Tra i giovani scoppierebbe la moda del Magalli Look, rasati sopra la testa con corona di capelli.

 

#6. Il suo innato carisma ci farebbe guadagnare le simpatie di tutti i paesi del mondo. Obama, Hollande, Netanyahu, Cameron farebbero la fila per rendere omaggio al nostro presidente.

 

#7. Magalli riuscirebbe ad oliare i lunghi meccanismi legislativi introducendo un metodo innovativo: i parlamentari dovranno scegliere ogni giorno la busta 1, la 2 o la 3. Verrà promulgato il decreto legislativo contenuto nella busta scelta.

 

#8. Farebbe vincere il nostro debito pubblico alla Germania durante un gioco a premi con la Merkel.

#9. Berlusconi cercherebbe di approfittare della sua somiglianza fisica con Magalli per guadagnare popolarità e riconquistare il posto di presidente del Consiglio. Magalli riuscirebbe a fermarlo semplicemente fissandolo.

 

#10. L’economia italiana si risolleverebbe nel giro di una settimana. I sorrisi di Magalli sono universalmente noti per i benefici che portano all’umore di tutti; conferirebbero quella fiducia che ai mercati manca da tanto tempo.

 

#11. Hollywood girerebbe un kolossal incentrato sulla vita del nostro eroe, comprese le sue numerose e documentate imprese. Danny DeVito vincerebbe il suo primo Oscar per la magistrale interpretazione di Magalli.

 

#12. Con le esigenti richieste della BCE applicherebbe la politica del Fatti Vostri.

 

#13. Riuscirebbe a far rinascere la speranza nel mondo. Il suo volto non vorrà più dire solo Magalli, vorrà dire Insurrezione Sorridente

 

#14. Matteo Renzi verrebbe esiliato in seguito ad un plebiscito che ha visto il popolo italiano conferire il potere esecutivo nelle mani di Magalli.

 

#15. Per una volta saremmo davvero fieri del nostro Presidente.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853