Coppie

Al primo appuntamento, portala in discarica

Il primo appuntamento è come una rotonda molto trafficata. Se fai le mosse giuste, ti ritrovi velocemente dall’altra parte. Se sbagli i movimenti, rischi di venire inculato. Abbiamo già parlato degli outfit da evitare in queste occasioni e le domande da non porre, ora concentriamoci su un altro aspetto fondamentale del primo appuntamento: dove portare la ragazza che ti piace.

discarica

In questo caso bisogna distinguere due tipi di femmine. Le sciocchine che vogliono uscire con voi solo per postare su Instagram la foto delle rose che regalerete e quelle nel cui cranio non alberga il vuoto pneumatico. Noi ci focalizzeremo sulle seconde, perché un maschio preoccupato di fare bella figura con una che mette su internet ogni singolo piatto di pasta che mangia si merita tutti i selfie after-sex in cui verrà taggato.

La ragazza medio-intelligente, dicevamo. Proprio perché sa di non avere a che fare con una carpa, i giorni precedenti il primo appuntamento il maschio è agitato. Vuole assolutamente fare bella figura. Ha paura e teme che se le proponesse qualcosa di originale, lei lo prenderebbe per pazzo. Così finisce per portarla a prendere un aperitivo la domenica sera in centro. Che è come fare sesso alla missionaria o parlare del tempo. Due palle.

Il maschio deve considerare una cosa: dopo circa 20-23 anni di vita, gli individui cerebro-funzionanti si rendono conto che non è vero che siamo tutti unici. Anzi, le persone sono tra loro molto simili. Per questo ci annoiamo, perché anche se cambiamo amici più o meno la minestra rimane la stessa, se cambiamo ragazza litigheremo per le stesse cose che facevano incazzare quella di prima.

Il più grande regalo che una persona possa farci è stupirci, anche solo un pochino, anche solo per finta.

Quindi ecco il posto giusto per il primo appuntamento: la discarica.

Vediamo quali sono i vantaggi di un primo appuntamento in discarica. Scoprirete che sono parecchi.

Bellezza

Se il maschio non è molto bello o se lei è un cassonetto dell’umido, la discarica è talmente brutta che farà passare in secondo piano tutti i difetti fisici. La bruttezza non si cura con la bellezza, ma con una bruttezza ancora più grande.

Tetano

A causa delle lamiere abbandonate è talmente alta la probabilità di contrarre il tetano che la ragazza ne sarà terrorizzata. Per cercare protezione non potrà che avvinghiarsi al maschio, che a quel punto avrà già ottenuto molto più di quanto lei avrebbe concesso durante l’aperitivo in centro.

Silenzio

In discarica c’è silenzio. Ogni tanto si sente qualche lavatrice rotolare già dai cumuli di spazzatura, ma è poca cosa. Questo creerà un atmosfera intima tra i due ragazzi, che potranno dire tutto quello che avrebbero avuto pudore di raccontarsi se attorno a loro ci fossero state persone e non sacchi di immondizia.

Doccia

La discarica puzza talmente tanto che è perfettamente inutile farsi la doccia prima di usicre. Questo rappresenta un bel risparmio di tempo e fatica.

Ambulanti

Facilita l’intimità l’assenza di un esercito di ambulanti che ogni cinque minuti viene a chiederti se vuoi comprare fiori, braccialetti, calzini, magliette, accendini e altra oggettistica.

Originalità

Tra vent’anni lei non si ricorderà di quella volta che lo stereotipo del maschio romantico le ha regalato un mazzo di rose rosse, ma non dimenticherà mai il ragazzo speciale le ha rubato il cuore dentro una vasca da bagno arrugginita.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog