Coppie

I passatempi preferiti dalle coppie italiane

Oltre al precariato classico che tutti conosciamo bene, quello strumentalizzato trasversalmente da tutta la classe politica, sto parlando del precariato del lavoro, invece questo inciso serve solo ad appesantire la frase perché sto leggendo “Le illusioni perdute” di Balzac e mi piace molto il periodo involuto, c’è un altro precariato: quello sentimentale.

Statisticamente le coppie scoppiano. Alcuni danno la colpa alla mancanza di fantasia che trascina nel baratro della noia. Altri imputano il fenomeno alla troppa fantasia che spinge gli innamorati a chiedersi cosa c’è oltre la coppia.

Qualunque sia la verità a noi interessa capire cosa fanno le coppie italiane dopo due anni di relazione, ossia quando l’ISTAT sostiene che l’amore del boom boom batte il cuore è finito.

Lo abbiamo chiesto direttamente agli innamorati ed ecco il risultato.

coppie italiane

Proviamo cucine esotiche o nuovi ristoranti (83% delle coppie intervistate).

La coppia stanca di mangiarsi i genitali comincia a mangiare quelli di animali strani.

Guardiamo serie TV (79%).

Le serie TV forniscono alla coppia argomenti di discussione alternativi alla possibilità o meno di procreare. D’altra parte chi sarebbe così cretino da riprodursi con la minaccia dell’apocalisse zombie?

Facciamo sesso (73%).

Più passa il tempo e più i membri della coppia diventano come fratelli. Sembra che le coppie italiane amino l’incesto.

Critichiamo le altre coppie (70%).

Il modo migliore per non vedere i propri difetti è concentrarsi su quelli degli altri.

Seguiamo Gianni Morandi su Facebook (67%).

L’unico modo per non deprimersi invecchiando è prendere in prestito l’ottimismo di Gianni.

Progettiamo i viaggi (64%).

La vita delle coppie è molto simile a quella di un tour operator ma con più ansia. Infatti soddisfare un cliente è notoriamente più facile che soddisfare il proprio partner.

Chiacchieriamo al telefono (61%).

La maggior parte delle coppie che durano non convivono. Per questo il tempo libero lo passano a dire uccellinerie su skype.

Facciamo foto (58%).

Non solo selfie! Le coppie hanno il grilletto facile e scattano foto compulsivamente a qualsiasi cosa esista.

Ci critichiamo i vestiti a vicenda (55%).

Il partner è come un genitore che ci critica il modo in cui ci vestiamo. Spero che ora abbiate capito l’eterno ritorno di Nietzsche.

Progettiamo il capodanno (51%).

Le coppie sono terrorizzate dall’idea di “fallire” il capodanno quindi mettono le mani avanti sulla sua organizzazione. Abbastanza avanti, diciamo dal 14 Luglio.

Andiamo al cinema (46%).

Sempre meno coppie frequentano i cinema. Il motivo è semplice, perché un film piaccia ad entrambi uno dei due deve mentire.

Litighiamo (44%).

Nelle coppie litigare fa bene ma come in tutte le cose serve moderazione. Anche perché tra i due litiganti il terzo gode.

Facciamo le pulizie (34%).

Libidinoso.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog