Coppie

Le persone davvero intelligenti stanno con persone davvero stupide

Le persone davvero intelligenti stanno con persone davvero stupide.

Sembra assurdo, perché immaginiamo che chi ha una buona testa voglia condividere la propria vita con un individuo altrettanto attivo cerebralmente. E’ vero, ma qui non stiamo parlando di intelligenze medie, qui ci riferiamo alle eccellenze. Insomma non a quelli che si accontentano di distinguersi dall’orango, ma a quelli che quando qualcuno dice loro: “Cazzo che testa hai! Dovresti andare ad un quiz in tivvù!” non si gasano, ma provano imbarazzo per il proprio interlocutore.

monkey1

 

Infatti la persona mediamente brillante è molto orgogliosa del suo intelletto. E fa bene a sottolineare le proprie capacità, perché se non lo facesse lui, non lo farebbe nessun altro. Per rimarcare il suo essere intelligente cerca di accoppiarsi con una persona altrettanto sveglia. Questo seguendo l’erroneo ragionamento per cui due cervelli messi vicini si stimolano e arricchiscono a vicenda.

Balle.

L’unica cosa che raddoppia quando due intelligenze si incontrano sono le paranoie.

La persona davvero intelligente sa che saper ragionare è un handicap, non una fortuna. Pensare è l’attività più faticosa tra quelle non remunerative ed è talmente limitante avere sempre la testa in movimento che agli intelligenti dovrebbe essere permesso il parcheggio dentro la ZTL. Perché il pensiero nasce per risolvere i problemi, ma molto più spesso li crea.

La persona davvero brillante non ha bisogno di fidanzarsi con una sua pari per sapere di avere un Q.I. abbastanza alto da vincere sempre quando gioca a basket con quello degli altri. Anzi, sa che un partner geniale non farebbe altro che aumentare i suoi problemi. Per questo il maschio davvero intelligente in una ragazza più che la forma mentis guarda quella del culo.

Questa è la teoria, poi c’è la pratica. Vediamo quindi alcuni dei casi concreti dove una fidanzata in cui dimora il grande vuoto è preferibile ad una imbottita di pensieri. Sono esempi che prendono in esame l’eventualità in cui lui sia intelligente e lei stupida. Ma valgono anche per il caso opposto.

  • Tradimenti. La ragazza intelligente capisce subito che le foto della figa a tette scoperte che conservi nel telefono non ti servono per la tua tesi sul nudo nella cultura contemporanea. Anche perché studi ingegneria meccanica. La ragazza stupida invece desidera partecipare alla tua ricerca e ti chiede di fotografare pure lei.
  • Mondiali. Il fidanzato della ragazza intelligente stasera discuterà con lei dell’opera di Garcia Marquez, per tutti gli altri c’è Brasile-Colombia.
  • Suoceri. La ragazza stupida ci crede quando dici di non voler andare a cena dai suoi genitori a causa di una forma di timido rispetto tipico del paese da cui provieni, l’Italia.
  • Stimoli. La fidanzata intelligente si aspetta che il suo partner la stimoli intellettualmente portandola a mostre e conferenze. La ragazza stupida ti chiede solo una tv in cui si veda bene il 5.
  • Malessere. Di fronte ai disturbi d’ansia tipici delle persone davvero intelligenti la ragazza brillante capisce il tuo problema, ha uno slancio empatico e finisce per rimanerci sotto insieme a te. Invece quando esponi il tuo dramma esistenziale ad una fidanzata stupida lei ti guarda come se le avessi appena recitato una poesia in sanscrito.
  • Che film vediamo stasera? Sia Von Trier che i fratelli Vanzina hanno un problema con la figa, ma il primo lo esplicita girando film disturbanti, mentre i secondi per le loro pellicole scritturano Belén.
  • Pensieri. La ragazza intelligente dà grande importanza a ciò che pensi. Quella stupida ti dà importanza indipendentemente da ciò che pensi.

Praticamente una fidanzata stupida è molto più intelligente di una che pensa.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog