Viaggi

Le città in cui se perdi il portafogli te lo restituiscono.

Il Reader’s Digest ha voluto sperimentare quali fossero le città più oneste del mondo.

Il test era molto semplice: un inviato del giornale fingeva di perdere il portafogli. Alcune città sono più propense a restituirlo al proprietario altre a tenerselo. Le città più oneste sono quelle che lo restituiscono.

In ogni città i reporter hanno perso 12 portafogli contenenti numero di cellulare, foto di famiglia, qualche documento e l’equivalente di 50$.

Ecco le città che vi restituiscono quanto vi appartiene.

Helsinki: 11 su 12. Ok, i nordici stanno bene probabilmente il turista che viaggia con 50$ spicci fa pure pena.

Mumbai: 9 su 12. Uno degli indiani che ha restituito il portafogli, un ragazzo di 27 anni, ha detto che la sua coscienza gli ha ordinato di farlo. Probabilmente aveva paura di reincarnarsi in un blogger.

Budapest: 8 su 12. Una 17enne che ha restituito il tutto lo ha fatto perché si ricordava quella volta che insieme a suo padre, restituendo un portafogli avevano salvato un matrimonio.

New York: 8 su 12. Uno degli onesti ha tirato in ballo l’11 settembre dicendo che da quel giorno si sentono tutti più uniti. Affermazione che vincola la gentilezza alla provenienza geografica.

Mosca: 7 su 12. In questo caso il portafogli viene restituito per gentilezza.

Amsterdam: 7 su 12. Se soldi e documenti fossero stati smarriti in un Coffee shop ora sarebbero ancora lì. Né rubati né resi, semplicemente lì al suolo.

Berlino: 6 su 12. Credo che i berlinesi sarebbero anche pronti ad agire onestamente. Sono gli artistoidi esaltati che provengono dal resto d’Europa che abbassano la media.

Lubiana: 6 su 12. I reporter di questa città ci raccontano due casi, quello della studentessa 21 enne che restituisce il portafogli e quello di un uomo sui 50 anni che se lo intasca e va via con una macchina costosa. La morale è che la disonestà paga.

Londra: 5 su 12. I 50$ dei portafogli non restituiti saranno stati scialacquati da qualche hipster per acquistare app per iPhone.

Varsavia: 5 su 12. In questo caso, una tizia prima di restituirlo ha voluto confrontarsi con i colleghi. Molti le hanno detto di tenersi il portafogli e quindi lei ha fatto il contrario.

Bucarest: 4 su 12. La bandiera della Romania è simile a quella del Belgio.

Rio de Janeiro: 4 su 12. Bisogna capirli con quello stanno spendendo per i mondiali di calcio.

Zurigo: 4 su 12. Per loro è normale intascare denaro contante dagli stranieri.

Praga: 3 su 12. Considerato il prezzo di una birra non sorprende che i portafogli non vengano restituiti. Rimane comunque più vantaggioso perdere il portafogli a Praga che comprare un gelato a Roma.

Madrid: 2 su 12. Un’ordinanza del comune di Madrid impone ai suoi cittadini di non restituire il denaro trovato al suo legittimo proprietario, bensì di metterlo in una cassa comune che serve a pagare la rosa del Real Madrid.

Lisbona: 1 su 12. L’unico portafogli è stato restituito da una coppia di olandesi in vacanza.

 Per tutti quelli che amano le inutili e insignificanti statistiche che appaiono sui giornali, a conti fatti è stato restituito il 47% dei portafogli.

E comunque sono indignato non vi sia nemmeno una città italiana considerata.

 

 

WIDGET 1

Seguici sull' INSTAGRAM dell'Oltreuomo

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog

OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853