Sesso

Le 16 cose che un uomo NON deve assolutamente fare a letto

Ci sono cose che gli uomini non capiscono. Ad esempio le donne. E quando è arrapato l’uomo perde assolutamente l’orientamento. Ecco quindi una lista di consigli che se un maschio leggerà col cazzo a riposo accantonerà dicendo “Uff, che stronzate”, ma che da eccitato tenderà naturalmente a fare e allora lì sbucheremo noi, mentre lui è a letto nudo come un verme insieme alla sua ragazza, e col ditino alzato gli diremo: “Ahi ahi, vedi che ci sei cascato?” Poi probabilmente ci denuncerà, ma almeno avremo avuto ragione.

io

#1. Supplicare i pompini: se lei non vuole, non vuole.

 

#2. Guardare più se stessi che lei, che è un atteggiamento vagamente onanistico.

 

#3. Spogliarsi del tutto – tranne i calzini.

 

#4. Essere volgare solo per somigliare al proprio attorno porno preferito, che però certe cose se le può permettere perché ha una nerchia da metro.

 

#5. Scopare a cagnetto, come se il ritmo dei chihuahua si addicesse anche agli animali di grossa taglia.

 

#6. Durante la fellatio, premere il suo volto sul tuo pube rischiando di farla morire soffocata mentre al posto dell’ossigeno inala i tuoi peli.

 

#7. Fregarsene se lei viene o no – ricorda, oggi potresti vincere tu, ma se la lasci insoddisfatta lei domani la darà ad un palo della luce pur di non darla a te.

 

#8. Far finta di aver sbagliato buco.

 

#9. Teniamo la luce accesa è ok, ma si intende l’abat-jour, non un faro da stadio puntato tra le sue cosce.

 

#10. Guardarla negli occhi mentre si è sopra, che il gioco di sguardi lo avete fatto prima, ora sembra solo tu abbia lo sguardo fisso per colpa di un ictus fulminante.

 

#11. Parlare troppo, che state facendo sesso, non una chiamata su Skype.

 

#12. Dimostrare meno entusiasmo di un tifoso del Crotone in questo campionato che sembra aver già sentenziato il proprio verdetto.

 

#13. Venire a sorpresa dando allo spruzzo una traiettoria fantasiosa che va a morire proprio nella sua pupilla.

 

#14. Quando sei dietro, tenerla con lo stesso trasporto con cui un magazziniere dell’Ikea tiene in mano lo scatolone dell’armadio a tre ante Bjørn Borg.

 

#15. Non leccarla.

 

#16. O leccarla male.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog