Genitori e Figli

Le 10 professioni più e meno ambite dai genitori per i figli

Viviamo in un mondo in cui avere un figlio con una buona posizione sociale equivale ad avere una villa in costa azzurra. D’altronde non si può pretendere altro dalla generazione del dopoguerra, cresciuta col mito del benessere, del consumismo e della felicità data dal possesso di beni materiali. Perciò è stato interessante condurre un sondaggio prendendo un numeroso campione di genitori di miei amici, conoscenti e parenti. Ho chiesto ad ognuno di loro quali fossero le professioni che desideravano maggiormente per i figli e quali invece quelle per cui li avrebbero diseredati. Di seguito i gustosi risultati.

00000000

LE 10 PROFESSIONI PIU’ AMBITE

 

#10. Impiegato pubblico

Un evergreen, nonostante non sia più tra i primi posti continua a rimanere sempre uno delle professioni più ambite per la stabilità e la sicurezza.

#9. Bancario

Considerato da molti intervistati “Il nuovo posto pubblico”, l’impiegato di banca è molto desiderato dai genitori per i figli, anche se i recenti contratti non sono più vantaggiosi come un tempo.

#8. Idraulico

Professione snobbata a lungo negli anni ’80 e ’90 conquista un dignitoso ottavo posto per gli elevati guadagni.

#7. Professore universitario

Il professore universitario entra in classifica per lo stipendio, il prestigio e la visione quasi religiosa del mondo accademico che hanno i genitori nati nel dopoguerra.

#6. Consigliere regionale/politico

Seppur la politica non goda attualmente di molta stima da parte degli intervistati, i lauti stipendi fanno ancora gola ai genitori, oltre ovviamente al potere dato da questa professione.

#5. Notaio

Da sempre tra i primi posti, il notaio si piazza stabilmente alla quinta posizione.

#4. Dentista

Idem per il dentista, notevoli guadagni e molto prestigio.

#3. Giudice

Figura istituzionale tra le più stimate, un figlio giudice è il sogno recondito di molte mamme e papà.

#2. Calciatore

A sorpresa al secondo posto il calciatore. È stata la prima risposta per quasi tutti gli intervistati, e quasi tutti fingevano di scherzare. Ma si sentiva la risposta di pancia, per il successo e il denaro. Secondo posto doveroso.

#1. Il medico

Come prevedibile il medico conquista la vetta. Da sempre la professione preferita dai genitori. Per il prestigio, per il guadagno, ma sopratutto per la possibilità di avere un medico in casa sempre pronto a guarire gli acciacchi; la figura più venerata dopo il Papa in questo paese.

==========================================================================

LE 10 PREFESSIONI MENO AMBITE

 

#10. Musicista

Da sempre nella lista nera dei genitori per la fama di perditempo e drogato, il musicista si conquista la top 10.

#9. Fumettista

Idem per il fumettista, visto come un immaturo squattrinato nevrotico e alcolizzato in cerca dell’idea geniale che finalmente lo salverà dalla miseria.

#8. Maestro 

Ottavo posto per il maestro, considerato ingiustamente dai genitori alla stregua di un babysitter.

#7. Imprenditore

Sempre tra i lavori più ambiti dai genitori, l’imprenditore crolla drasticamente e si piazza nella lista nera per il timore dei genitori di veder fallire il figlio per l’eccessiva tassazione alle aziende.

#6. Avvocato

Altro lavoro una volta molto desiderato, l’avvocato comincia a vacillare e diventa tra i meno desiderabili, per la difficoltà a guadagnare in mancanza di uno studio avviato e per l’enorme concorrenza.

#5. Ingegnere

Ennesimo esempio di ex-lavoro appetibile. Il crollo degli stipendi degli ingegneri d’oggi ha fatto affossare questa professione per cui è richiesto un complicato e spesso lungo percorso di studi.

#4. Cameriere

Poco desiderato per i propri figli, molto desiderato per i figli degli altri.

#3. Giornalista

Anche il giornalista crolla nella lista dei genitori, che dopo aver fatto esperienza con qualche figlio hanno visto come il giornalista sia ormai una professione che porta alla fame.

#2. Organizzatore di eventi

Considerato a malapena un lavoro, l’organizzatore di eventi è vista come un’occupazione dallo scarso valore intellettuale e dall’elevato pericolo di esposizione a droghe e alcol.

#1. Creativo

Decisamente il meno desiderato per tutti gli intervistati. Il creativo – nelle varie declinazioni di grafico, blogger, startupper, ecc…- è ritenuto un inutile passatempo senza sbocchi e senza possibilità di guadagno alcuno, destinato a essere mantenuto dai genitori stessi vita natural durante.

Perciò vedete di scegliere bene.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog