Coppie

La posta del cuore dell’Oltreuomo: il maschio a secco

All’Oltreuomo mancava una cosa: la posta del cuore. E a giudicare dalla quantità di messaggi, mail ed epistole che ogni giorno arrivano in redazione chiedendo consigli d’amore credo che questa mancanza la sentiste soprattutto voi. Per rimediare ecco la rubrica che tutti aspettavano ma nessuno voleva. Oggi darò spazio a una categoria di infelici piuttosto numerosa: i maschi a secco, ovvero quelli che si sforzano un sacco, ma alla fine non succede niente. Iniziamo.

Caro Oltreuomo,

sono Marco, scrivo da Pavia, ho 26 anni e da 10 coltivo un amore platonico con una mia ex compagnia di liceo. Ci siamo lasciati e ripresi, nel senso che lei mentre aspetta che il nostro amore si concretizzi si è fatta anche altri. Ma io ho preferito conservarmi. Quando trova il coraggio di guardarsi dentro il cuore e smettere di dare spazio a storie effimere con altri maschi, lei accetta di uscire con me. Beviamo una birra, ci lasciamo andare alle più intime confidenze e quando l’accompagno a casa provo a baciarla. Ma lei mi rifiuta sempre. Dice: “Devi essere paziente, il nostro amore cresce di giorno in giorno.” Ma ormai questi giorni sono 3724 e io sono ancora solo.

Medito di presentarmi a casa sua col cazzo in mano. Me lo consigli?

Marco S.

Caro Marco, sei stato chiaramente friendzonato. Però è anche vero che su questa ragazza hai investito dieci anni di onanismo e qualcosa di buono dobbiamo tirarci fuori. Non il battacchio, quello lo escluderei. Prescrizione: Travestiti da un ragazzo che le piace sul serio.

***

Ciao Oltreuomo, io potrei amare.

Sono dolce, attento, premuroso. Eppure nessuna me la dà. Perché?

firmato: un infelice

Caro Infelice, non te la danno proprio perché sei dolce, attento, premuroso. Prescrizione: Acquisto e lettura integrale di Dedicato a Voi, il libro di Costantino Vitagliano. Se analfabeta, visione del film 12 anni schiavo.

***

Caro Oltreuomo,

ho un sogno irrealizzabile: farmi la mamma di un mio amico. Lo so, sono giovane, ho solo 16 anni e lei ne ha trenta più di me. Però i siti porno mi hanno fottuto il cervello e non riesco a trovare attraenti le ragazze della mia età, ma solo quelle delle categorie “Milf” e “Big Boobs”.

Lei non penso mi voglia. Un giorno sono andato a trovarla quando il mio amico era ad allenamento. Speravo mi invitasse ad entrare, mi toccasse il pacco e si facesse impalare, ma purtroppo mi ha solo detto: “Alberto torna verso le 6.” Cosa posso fare?

Alberto

Alberto, devi superare il tuo complesso di Edipo. A 16 anni è tempo di uscire da queste perversioni o almeno di non fregarsi da solo con i nomi quando se ne parla. Passare all’età adulta significa aprirsi a nuove tipologie di film porno. Prescrizione: Mezz’ora di filmati della categoria “Teen” e 15 minuti della tipologia “Skinny” ogni giorno. Quando la malattia è in fase di remissione sostituire i film porno con vecchi video di Non è la Rai

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso
OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853