Scuola

I drammi di chi si distrae per colpa degli altri

Quando la vita va a rotoli di carta igienica giù per il water della tua giovinezza la cosa più giusta da fare è incolpare gli altri.

Tu, in una cella d’isolamento, lasciato solo con un manuale di filologia romanza, di anatomia, di diritto privato o di meccanica dei fluidi, non avresti problemi a preparare l’esame.

Purtroppo non hai questa fortuna e allora finisci nel girone infernale di chi si distrae per colpa degli altri.

Parliamo un po’ dei tuoi drammi.

distrazione

Ecco la lista dei drammi che vive chi si distrae facilmente

#1 Per te studiare è come seguire una partita di tennis. Da un lato della rete il manuale, dall’altro Whatsapp.


#2 L’unico periodo dell’anno in cui c’è qualcosa da fare in giro è la settimana prima dell’esame.


#3 Un cervello immerso in un fluido riceve una spinta dalla concentrazione verso il cazzeggio pari alla frequenza delle notifiche di facebook.


#4 Proprio quando hai finito di procrastinare e ti sei messo sui libri, ti chiama tuo padre per controllare se stai studiando e spedisce la tua concentrazione su Orione.


#5 Anche se sei indietro con gli esami, la tua integrità ti impedisce di lasciare i tuoi amici in nove a calcetto.


#6 La tua ragazza pretende che studi nel TUO tempo libero, non in quello che avete in comune.


#7 Improvvisamente tutti parlano di una serie tv che non hai ancora visto, ma devi recuperare al più presto.


#8 Ti siedi per studiare ma i tuoi genitori ti mandano a trovare nonna.


#9 Ti siedi per studiare ma i tuoi coinquilini ti ricordano che è il tuo turno per le pulizie.


#10 Ti siedi per studiare ma arriva l’inserviente a ricaricare il distributore dell’aula studio.


#11 Ti siedi nel tavolo più inculato di tutta l’aula studio per evitare distrazioni. La più figa del corso si siede di fronte a te. Scollata. Naturalmente ti vengono strani pensieri e dai un’occhiata all’instagram dell’oltreuomo


#12 Sei quasi riuscita a concentrarti quando la stagione finisce e cominciano i saldi.


#13 “Non posso venire alla festa, sono indietro con lo studio”, “Ma viene anche Luca!”, “Dammi due minuti per inturgidire i capezzoli e sono lì”.


#14 Solo un caffè al bar e poi di corsa a tuffarsi sui libri ma il barista ti trascina in un discussione calcistica che dura più del coito di un suino.


#15 Prepari il tuo programma di cose da fare con minuzia chirurgica, tutto incastrato alla perfezione. Il prof sposta l’esame.


#16 Ci sono migliaia di persone pronte a distrarti. Ma i più accaniti sono i protagonisti dei tuoi sogni ad occhi aperti.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

Seguici sull' INSTAGRAM dell'Oltreuomo

OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853