Coppie

Come capire se una ragazza ci sta

Ogni giorno hai la possibilità di provarci con almeno 12 ragazze diverse. Da tre mesi però ti sei piantato su una che fa la profumina e poi non sgancia nemmeno l’indirizzo di casa. I numeri parlano chiaro: durante il tuo “innamoramento” hai perso non meno di 360 chances con altre donne. Per una banale approssimazione statistica possiamo dedurre che almeno una volta ti sarebbe andata bene. Certo, non è molto, ma è pur sempre una volta in più di quelle in cui hai scopato in questi 3 mesi.

Quindi cosa dovresti fare? Non inseguire opportunità che ti sembrano buone? No, anzi, devi solo saper distinguere le situazioni in cui hai la reale opportunità di far prendere aria allo scroto da quelle destinate a sfociare nelle sabbie mobili della masturbazione. Ecco quindi alcuni suggerimenti per capire se una ragazza ci sta.

come

#1. Whatsapp

Recenti studi statistici dimostrano che se una ragazza non risponde ad un tuo messaggio entro 24 ore le probabilità che ci stia sono inferiori al 7%. Quindi, a meno che tu non ci stia provando con la Cristoforetti, i lunghi silenzi sono raramente giustificati.

 

#2. Fidanzato

I fidanzati, come forse hai scoperto a tue spese, sono fatti per essere traditi. Considera però che il 4% delle ragazze fidanzate che ti scrive vuole solo sfogarsi con qualcuno, il 7% sta zoccoleggiando e tutte le altre pensano tu sia il loro amico gay.

 

#3. Inviti

Un invito (al cinema, al motel, a mangiarti le palle) può essere reiterato una volta sola. Se in due occasioni di fila ti bidona, accetta la sconfitta prima di proporle il terzo round, perché a quel punto smetterà anche di inventare scuse credibili.

 

#4. Mano

La mano coraggiosa che si allunga sulla sua è sempre rivelatrice. Ecco la tabella dei tempi. Se lei ritrae la propria mano nell’arco di 1-2 secondi, stai regalando il tuo tempo alla Dea Castità. Se si sposta dopo 3-5 secondi, è una sfida di affascinante difficoltà. Dai 6 ai 10 secondi è come se si stesse levando il vestito. Dai 10 secondi in su sei così in gamba che potresti scrivere una guida su come si conquista una ragazza utilizzando solo le mani e farla pubblicare dall’associazione italiana sordomuti.

 

#5. Passato

La domande sul suo passato amoroso, oltre ad essere elegante quanto chiederle se per il pompino devi proprio pagare in contanti oppure si accontenta di un menu da McDonald’s, deve essere la tua cartina tornasole. Se dice di essere ancora innamorata del suo ex la traduzione esatta è “Meglio con quello stronzo che con te”. Se si definisce in una situazione ambigua traducilo come “Non chiedermi nulla, ma qualcosa forse te la do”. Se invece si dichiara liberissima, da un momento all’altro potrebbe aggiungere: “Che cazzo stai aspettando?”.

#6. Struscio

Alcuni maschi, soprattutto in discoteca, considerano utile giocare al gratta e vinci col proprio pacco sulle cosce della prescelta. Scene che neanche in una stalla. Magari con questa tecnica un paio riesci anche a portartele a casa, ma solitamente sono di quelle che ti passano le malattie.

 

#7. Amica

La disperante situazione in cui l’hai invitata ad uscire e lei si presenta all’appuntamento con un’amica. In questo caso il “No” è piuttosto categorico, ma c’è sempre la possibilità che l’amica invece ci stia. Quelle che invece arrivano accompagnate da un’amica cessa sono persone marce dentro.

 

#8. Regali

Se sei scemo, puoi anche cercare di conquistarla a suon di regali. Qui le tue chances di successo sono direttamente proporzionali ai decibel con cui ti ringrazia per i doni. Se urla, è un invito a farla urlare più forte. Se ringrazia normalmente, hai appena perso un bel po’ di soldi. Se non dice proprio nulla, distenditi un pochino più a sinistra perché vorrei pulire anche l’altra scarpa.

 

#9. Discorsi

Quando ti rendi conto che state parlando del nulla da 10 minuti ma lei non accenna a stancarsene puoi trarre due conclusioni. La prima è che pur di stare con te è disposta ad annoiarsi a morte. La seconda è che le fa piacere parlare del nulla essendo un tema profondamente affine al contenuto della sua scatola cranica. In entrambi i casi hai fatto un ottimo affare.

 

#10. Bacio

Ma come sempre niente parla più chiaro del provare a infilarle la lingua in bocca.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso
OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853