Coppie

Come capire se è l’uomo giusto per te in base a che bambino era

Lo so, quella di capire il carattere di un adulto in base a com’era da bambino è un’idea che ha già avuto qualcun altro tempo fa. Ma qui non si tratta solo di capire il carattere di un uomo, qui si tratta di capire se quel carattere è compatibile col tuo. E visto che recenti studi hanno dimostrato che il 90% delle donne che leggono questo sito è composto da psicopatiche, capite bene quanto complessa sia la missione.

cover

 

#1. Il bullo bullo

Il bullo bullo è quello che alle medie fa davvero paura, coi genitori ‘ndranghetisti e un coltello a serramanico dentro la cartella, infilato tra la merendina e un quaderno in cui non scrive i compiti ma quanta coca ha venduto e a chi. Inutile dire che crescendo non diventerà né un premio Nobel per la Fisica né Papa Francesco, anzi rimarrà uno psicopatico aggressivo che nella migliore delle ipotesi si troverà al 41-bis e nella peggiore al vertice di una cosca. È quindi l’uomo adatto per donne che vogliono provare l’ebbrezza della malavita o ad aspiranti protagoniste di Gomorra.

 

#2. Il bullo finto

Il bullo finto è un ragazzino vivace che riuscirà a gestire in maniera sana la sua grinta prima di commettere il primo delitto di sangue. Se nel suo cervello i neuroni non sono una specie in via di estinzione la sua carica potrebbe incanalarsi in una motivazione al successo che gli farà guadagnare tutti i soldi di cui hai bisogno. È l’uomo perfetto per le donne che amano il maschio forte e lo shopping.

 

E con questa abbiamo sistemato il 98% di voi. Passiamo ora al 2% di disturbate mentali residuo.

 

#3. L’introverso

Ha scambiato sette parole nell’arco dei cinque anni delle elementari. Tutte con se stesso. Fa i compiti da solo, gioca da solo, si sospetta anche che viva da solo. È quello di cui ti dimentichi il nome non tre anni, ma tre minuti dopo che avete smesso di essere in classe insieme. Pure qui il suo futuro dipende da quanto è incasinato il suo cervello. Se è intelligente, diventerà un genio, probabilmente della matematica. Altrimenti un serial killer. Consigliato quindi o alle overachiever come lui o a chi sogna un amore tipo Olindo e Rosa.

 

#4. Il secchione

Non ha bisogno di descrizioni. Quella manina del cazzo sempre alzata, quelle verifiche di matematica senza un segno di penna rossa, quel “Maestra, il mio compagno col ritardo mentale mi chiede di suggerirgli.” Chi non ha sognato di essere Himmler di fronte al secchione? La bella notizia è che solitamente chi è così bravo da piccolo poi tende a livellarsi alla media e prima o poi sbatterà la faccia di fronte al fallimento – un trauma che ridurrà la sua autostima ad un puzzle da 10mila pezzi. Ed è qui che entri in gioco tu, donna dominatrice che ama sottomettere il proprio uomo. Umilialo, noi saremo in un angolo della stanza a masturbarci.

 

#5. L’amico delle bambine

Quello che a ricreazione non giocava mai a calcio ma preferiva impersonare Geri Haliwell con le bimbe appassionate alle Spice Girls. Lo dovevi capire già quella volta che i più belli, i più dolci e i più disposti ad andare a fare shopping come te sono gay.

 

#6. Il bello

Solitamente ha gli occhioni enormi ed è il preferito delle maestre. Ed è lì che capisce che se a soli 7 anni il suo aspetto fisico è in grado di fregare una 40enne che di lavoro dovrebbe trattarlo come tutti gli altri, la vita è davvero tutta in discesa. Ti tradirà, ti tratterà come una pezza da culo e si farà adorare e riverire. Ma tu sarai la più felice tra le tue amiche, perché se nonostante tutto stai con lui significa che ti sei davvero fottuta il cervello.

 

#7. Lo sportivo

Lo sportivo apprende rapidamente la differenza di compiti uomo-donna. Lui deve giocare a calcio, lei fare danza. Lui prendersi a uccellate sulla schiena coi compagni nello spogliatoio, lei guardarlo dagli spalti. Crescendo farà quello che facciamo tutti: rimanere tarato come quando era da bambino, solo con meno chances di redenzione e più responsabilità. Quindi sarà l’uomo perfetto per ragazze tradizionaliste, devote alla famiglia e al proprio gelido seggiolino sugli spalti dello stadio in cui gioca la squadra di terza categoria del proprio ragazzo.

 

#8. Il sensibile

È quello che alle elementari ti mandava i bigliettini “Vuoi essere la mia fidanzata? Barra la casella del sì o del no”. Quella volta gli spezzavi il cuore con una x, adesso con la friendzone.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Seguici sull' INSTAGRAM dell'Oltreuomo

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog

OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853