Coppie

5 tipi di fidanzato che non hanno capito niente

Esistono coppie bellissime, che immediatamente colpiscono l’attenzione di chi le incontra. Talmente innamorati da fare innamorare di sé anche il resto del mondo. Poi ci sono i fidanzati disgraziati, che stanno insieme da dieci anni e da undici litigano. Quelli ti fanno pensare che avere una relazione stabile faccia schifo. La masturbazione è triste, ma almeno non parla.

E poi ci sono le coppie in cui uno dei due è in gamba, mentre l’altro risulta una palla al piede. I casi in cui la parte rognosa è quella femminile sono ben noti. Quindi concentriamoci sui fidanzamenti in cui lei è una persona attraente e lui la malattia che rovina la coppia.

Furio

Ecco quindi l’elenco dei findanzati che sono una palla al piede:

Il fidanzato di colla

“Amore, ti starò sempre accanto” dice il fidanzato di colla all’inizio della relazione. E per “sempre” intende davvero ogni ora di ogni giorno. Finge di non cogliere la differenza tra essere costantemente tra le palle e dare una buona dose di attenzioni alla sua ragazza. Tutta l’ipocrisia del fidanzato di colla si vede nel momento in cui lei gli fa notare che non serve lui la segua anche quando va a fare la cacca del dopo pranzo. Anzi, preferirebbe un po’ più di autonomia, fuori e dentro il cesso. Allora il fidanzato si irrita prima, si dispera poi. Fa i capricci, vuole poter stare vicino alla sua ragazza. Un numero spropositato di attenzioni è il modo in cui il fidanzato di colla cerca di tranquillizzare insicurezze che sono sue, non della compagna. Come tutte le cose che si appiccicano dove non dovrebbero, dopo poco questo genere di ragazzo inizia a puzzare e vorrete liberarvene.

Il perfettino

Il perfettino ha un’idea molto rigida di come devono funzionare le sue relazioni. Vive una vita dominata dalla routine e non ammette deviazioni dai propri programmi. Pianifica con cura ogni giorno della settimana, bilanciando perfettamente il tempo libero da dedicare alla sua ragazza e quello per la lettura di saggi storici. Questi ambasciatori della noia devono avere accanto compagne molto fragili, che si affidino ciecamente al mondo fatto di prevedibilità in cui vive il perfettino. A meno che non si fidanzi con un oggetto inanimato però, anche la meno vitale delle ragazze si stuferà presto di questo abitudinario. Quindi lo tradirà con il primo uomo che, prima di iniziare a scopare, non le dica: “Mi raccomando, ricordati che dobbiamo fare tutto in non più di 12 minuti, perché devo andare a ritirare un giubbotto in lavanderia.”

Il geloso patologico

La gelosia è uno dei pochi difetti che colpisce allo stesso modo sia i maschi, che le femmine. La vita con il geloso patologico è un incubo. Perquisizioni di sms-chiamate-whatsapp, scenate in pubblico, pedinamenti al limite del legale. La sua fidanzata si sente sempre come all’aeroporto, quando devi passare i controlli e, anche se non hai nessun oggetto di metallo addosso, sei comunque un po’ spaventato all’idea che il metal detector suoni. L’unico rimedio al geloso patologico è lasciarlo. Ovviamente si tratta di una cura che aiuterà solo la compagna, perché per lui non c’è speranza.

Il disinteressato

La figa è da sempre uno dei beni che più scarseggiano nella vita di un uomo. Quasi più rara delle vittorie per gli interisti. Il disinteressato però è un coglione e non si accorge di quale tesoro prezioso sia una fidanzata. Così non le dà alcuna attenzione, preferendole il calcetto con gli amici o le repliche dei Simpson. Talvolta è talmente preso dal Gran Premio di Formula 1 che si dimentica anche di trombare. Lei per anni prova a fargli capire quanto si sente sola: dovrebbe essere lei a fare la preziosa, non lui. Poi, disperata, inizia a scoparsi il primo morto di figa conosciuto a lavoro. Ad un certo punto, se lo porterà pure a casa. Tanto, quando il suo ragazzo guarda la Coppa Italia, non si accorge di nulla.

Il sognatore

Il sognatore immagina già la casa in cui andrà a vivere con la ragazza di cui è innamorato, le manda ogni giorno un mazzo di rose, dice “ti amo” dopo una settimana di fidanzamento. A nulla valgono gli avvertimenti dei suoi amici: “Guarda che così le metti angoscia!”. In effetti, il sognatore viene lasciato. Di solito, dopo un paio di mesi di relazione, lui si presenta all’appuntamento con due biglietti per Parigi, lei con la ferma intenzione di mollarlo.


Queste storie disgraziate devono essere un insegnamento per ogni uomo. E’ vero, i nostri desideri difficilmente si realizzano. La vita è un camionista impazzito che vuole investirci e le donne sono gli pneumatici del suo tir. Però, se ci ostiniamo a non guardare la strada prima di attraversare, un po’ stupidi lo siamo anche noi.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso
OLTREUOMO
© Creative Commons
Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853