Genitori e Figli

12 frasi da dire a tuo figlio per farlo diventare una vera testa di ca**o

Questo blog spesso è accusato di essere retorico, banale, sessista, misogino e ciellino, ma pochi si scordano che è anche terribilmente approssimativo. Per cercare di guadagnare più conferme su quest’ultimo aspetto oggi ci occupiamo di pedagogia, visto che mi ritengo meritevole di essere considerato l’erede della Montessori. Ecco perciò una lista superscientifica che elenca il miglior metodo per crescere delle teste di cazzo di figli. Imparatele a memoria.

00

#1. “Come si permette la maestra di sgridarti?”

In effetti… tu, mio figlio, l’essere perfetto, come si permettono di rivolgerti la parola soltanto?


 

#2. “Sei il bambino più bello del mondo”

A meno che non sia oggettivamente il bambino più bello del mondo.


 

#3. “La famiglia è la cosa più importante”

E così il nepotismo diventerà cosa buona e giusta.


 

#4. “Se prendi bei voti ti compro l’Xbox”


 

#5. “Sei un genio”

I piccoli geni replicano dipinti ad olio di Rembrandt, non fanno doppietta al campetto.


 

#6. “I poveri puzzano”

Giuro, l’ho sentito dire.


 

#7. Parafrasando Moni Ovadia, una mamma sana direbbe “Se non stai buono ti uccido”, quella non sana direbbe “Se non stai buono mi uccido”.


 

#8. “Se i tuoi amici ti prendono in giro chiama me”

I prodromi dell’infamia.


 

#9. “Le maestre non ti capiscono”

Forse perché si esprime solo attraverso copertine di videogiochi.


 

#10. “Fai quello che vuoi basta che la smetti di lamentarti”

Ah è così che funziona la vita.


 

#11. “Un maschio/femmina non si comporta così”

Welcome to omofobia


 

#12.“Sei speciale”

Non sei speciale, sei come tutti gli altri, questa è la base della civiltà.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog