Tipi umani - 16 December 2016

Le 16 drammatiche differenze tra il profilo Facebook di una ragazza e com’è veramente

Si sa che Facebook è un po’ la fiera delle vanità. Eppure è così bello credere di essere come il nostro profilo. Fuori tutte le povertà della vita quotidiana, dentro sarcasmo, intelligenza, successo. Qualcuno un giorno dovrà mettere ordine in questo baraccone di disperati vanitosi. Probabilmente sarà Alberto Angela con la sua verga della conoscenza e dell’intelletto che ci rimetterà tutti in riga. Io mi limito a mostrare le differenze tra il profilo Facebook di una ragazza e com’è realmente.

facebook

#1. Nella foto profilo è figa quanto una modella, in quella della carta di identità quanto una lavatrice.

#2. Se la sua vita fosse così terribile come la descrive su Facebook, sarebbe seguita da tempo dai servizi sociali.

#3. Su Facebook lavora presso se stessa, nella vita presso il divano di casa, preferibilmente distesa.

#4. Su Facebook è una pigna in culo, nella vita anche.

#5. Su Facebook è laureata all’università della vita, nella realtà “Eh sono un po’ un ritardo, è quell’idoneità in inglese base che mi frega!”

#6. Su Facebook è innamoratissima del suo ragazzo, nella vita lo tradisce coi tizi che le hanno scritto su Facebook.

#7. Le tette che sembra avere su Facebook nella realtà non le ha neanche indossando un push-up per tavole da surf.

#8. Si atteggia a fashion blogger, purtroppo non solo su Facebook.

#9. Su Facebook fa la sarcastica, nella vita non ti fa ridere neanche facendoti il solletico.

#10. Su Facebook adora i gattini, nella vita odia le persone.

#11. Su Facebook ha 5mila amici, nella vita un’amica sola, di cui tra l’altro parla malissimo.

#12. Su Facebook condivide i post di “Se sei indignato, indignati!”, “A me non mi fregate!”, “Quello che i potenti non vogliono che la gente sappiamo!”, nella vita può votare.

#13. Su Facebook ha l’ansia, nella vita te la fa venire.

#14. Il suo profilo è così saturo di foto scattate in cesso che viene il sospetto viva dentro un bagno.

#15. Nella realtà non caga i suoi spasimanti perché i like la appagano molto più di un invito a cena.

#16. A meno che non si tratti di una cena in uno di quei post in cui fa figo dire di essere stati, in quel caso accetta l’invito per poter pubblicare le foto su Facebook.

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853