Seduzione

5 modi di provarci con una ragazza che ti faranno passare per stalker

Non è facile cercare di approcciarsi ad una ragazza. La timidezza, la paura e la vergogna ci costringono a complicate manovre che spesso ci fanno passare per veri e propri stalker, quando in realtà ciò che cerchiamo è solo un po’ di affetto e coccole (esattamente come gli stalker). Perciò quello che possiamo fare è analizzare i peggiori tipi di approccio che ci fanno passare per maniaci, nella speranza di riuscire a correggerli e andare finalmente in buca d’angolo.

0000

#1. Fissarla

Scala stalker da 1 a 10 ==> 3

La tecnica più comune, la più inflazionata, la più famosa. Prendiamo l’esempio dell’aula studio. Una ragazza carina che entra in aula studio è come una bottiglia di whisky durante il proibizionismo, tutti la bramano, tutti la desiderano, tutti la osservano. C’è chi però adotta la tecnica dello sguardo catatonico come vera e propria strategia di conquista. Ora, immaginatevi di essere sta poveretta, che è venuta a studiare il suo manuale di diritto Romano e si ritrova un tizio che incomincia a fissarla: lei ha lo sguardo immerso nei libri ma sente di essere osservata, alza la testa e il tizio toglie lo sguardo, la riabbassa e si sente di nuovo gli occhi addosso. È un vero incubo, ma il tizio in questione quasi sempre non è un maniaco, è un semplice ragazzo che non conosce altro metodo di approccio. Quindi evitate di utilizzare questa strategia, difficilmente una ragazza sarà colpita da come la fissate: “Ehi sai, ti ho visto prima che mi fissavi, sei proprio bravo a fissarmi, nessuno mi aveva fissato così prima d’ora, vuoi venire a letto con me?”. Queste cose non accadono nemmeno nei film porno, figurarsi nella vita. Il problema sta nel fatto che chi fissa di solito non viene fissato perciò non può comprendere come faccia andare in fissa essere fissati.

#2. Ottenere il suo numero con l’inganno

Scala stalker da 1 a 10 ==> 8

Spesso c’è chi confonde delle disastrose tecniche di abbordaggio per brillanti colpi di genio. È il caso di coloro che studiano delle strategie per ottenere il numero della ragazza di cui sono invaghiti. Anche qui il caso della studentessa in biblioteca calza a pennello. È china sui libri con il cellulare appoggiato sul tavolo, quando improvvisamente sente l’impellente bisogno di andare in bagno. Il telefono rimane senza guardie. Ecco il colpo di genio del seduttore: con un balzo felino si impossessa del cellulare della ragazza e si fa uno squillo al suo per ottenere il numero, lasciando poi tutto come prima. Al ritorno scatta l’SMS: “Ciao, vuoi sapere come ho fatto ad avere il tuo numero?”. In realtà tutto quello che la ragazza vorrebbe sapere sono le vostre generalità per denunciarvi.

P.S. Vestirsi da promotore Vodafone per chiedergli il numero con la scusa di un’offerta speciale si rivela essere invece un gesto molto apprezzato dalle donne.

#3. Esagerare con i Social

Scala stalker da 1 a 10 ==> 5

I social network hanno risolto molte problematiche di primo approccio, ora basta chiedere l’amicizia su Facebook per avere un veicolo di comunicazione con la persona che ci piace. Bisognerebbe però evitare di trascendere. Quindi mettere like ad ogni post, ad ogni foto, ad ogni attività e persino ad ogni record di Candy Crush della ragazza di cui siete cotti si rivela essere controproducente. Commentare tutti gli status e scrivere messaggi in privato a ripetizione vi farà ottenere solo una bella segnalazione alla polizia postale. Giustamente.

#4. Pedinarla

Livello stalker da 1 a 10 ==> 10

Ora, poniamo che non siate degli stalker – o almeno non crediate di esserlo – e vi siete innamorati di quella splendida commessa dai capelli color grano che lavora in un negozio di intimo del centro. Passare duecento volte davanti alla vetrina, e fissarla ad ogni passaggio, non è decisamente un metodo di approccio che la metterà a suo agio. Non la metterà a suo agio nemmeno vedervi acquistare un paio di perizoma al giorno. E ancora non la mettera a suo agio quando la seguirete fin sotto casa fingendo di mangiare un cono gelato. So che non siete degli stalker, che volete solo conoscerla, ma le persone tendono a spaventarsi un tantinello di fronte a queste cose. Altra cosa da non fare, è appostarsi fuori dal negozio e scattargli foto di soppiatto, fare dei fotomontaggi in cui tu e lei vi abbracciate, e ricoprire la parete della vostra camera di suddette foto.

#5. Bigliettini

Scala stalker da 1 a 10 ==> 4

I bigliettini si rivelano essere un’altra tecnica molto utilizzata e molto fallimentare. Si ritorna ancora una volta in aula studio, luogo ideale dove lasciare un pezzettino di carta tra qualche pagina del tomo sottolineato dalla studentessa. I messaggi che vengono scritti sono tra i più disparati, e seguiti sempre dal numero di cellulare, riportiamo qui alcuni esempi:

“Ciao, sei molto carina ma non ho il coraggio di parlarti”

Reazione: Voglio un uomo coraggioso, non mi interessi

“Ciao, mi chiedevo che ci fa una ragazza carina come te tutta sola?”

Reazione: Sono sola perché l’alternativa sei tu

“Ciao, indovina chi ha un uccello gigante e vuole presentarlo alla tua passera?”

Reazione: Questo numero lo tengo per i momenti di magra

A parte l’ultimo caso semi-vincente, gli altri si rivelano dei totali fallimenti. La cosa migliore da fare è avvicinarsi alla ragazza e chiederle cortesemente se è possibile offrirle un caffè. Senza tante tecniche strane, senza giri complicati, senza l’inganno. Solo un po’ di coraggio per effettuare un approccio semplice e diretto. Il problema è che funziona solo se siete belli, altrimenti passerete comunque per stalker.

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog