Moda

Il corso di Selfie dell’Oltreuomo

Sei stanco di ricevere pochi like alle tue selfie?

 

Sei stanco di cambiare foto profilo ogni giorno ma di non vedere mai risultati?

 

Sei stanco di apparire un mostro nonostante i migliaia di filtri provati?

 

Bene, da oggi puoi dire addio ai tuoi problemi, perché sta per partire:

 

IL CORSO DI SELFIE DELL’OLTREUOMO

 

Il corso di selfie dell’Oltreuomo, giunto ormai alla seconda edizione,  è il primo corso professionale che ti insegna ad apparire strafigo o strafiga nei tuoi autoscatti. In 200 ore divise in 15 lezioni ti guideremo passo passo nei meandri misteriosi di questa arte mostrandoti tutti i trucchi del mestiere.

Ma ascoltiamo le testimonianze di qualche corsista.

ELENA, 23 anni, Studentessa

“La mia vita era un disastro, mi facevo svariate selfie ogni giorno ma venivo sempre male: storta, sfocata, vomitevole. Non sapevo più che fare. Le mie foto profilo di Facebook non avevano nemmeno un like, i ragazzi non mi volevano e pensavo al suicidio continuamente. Poi una mia amica mi ha parlato di questo corso dell’Oltreuomo, lei lo stava facendo e sembrava entusiasta. Così mi sono detta “Beh non ho nulla da perdere, tanto vale tentare”. All’inizio è stata dura, le prime sessanta ore le passavamo davanti ad uno specchio ad allenare i muscoli facciali, alla sera tornavo a casa con i crampi alle sopracciglia. Ma ne è valsa la pena. Adesso le mie selfie sono bellissime e ricevo un sacco di like. Mi sento in chat anche con un meccanico di Brescia, spero di combinarci qualcosa. Grazie Oltreuomo!”

05

GIORGIO 42 anni, Meccanico

“Un anno fa ero disperato, il mio matrimonio era andato a rotoli e mia moglie mi aveva lasciato. Diceva che ero brutto, che ero vecchio, che non avevo cura del mio corpo. Il problema era che mia moglie era anche il mio capo e così persi anche il lavoro. Ero lo zimbello di Brescia. Poi, quando non sapevo più che fare, lessi questo annuncio del corso di Selfie dell’Oltreuomo. Non so perché ma decisi di buttarmi. Fu la svolta. I professori dell’Oltreuomo sono stati fantastici e in poco tempo mi hanno insegnato ad avere fiducia in me stesso e ad esprimere questo nuovo “Io” negli autoscatti. Adesso mi sono fatto un profilo per ogni social network esistente e cucco un casino. Mia moglie è tornata strisciando ma l’ho mandata a cagare perché ora mi faccio le studentesse di vent’anni. Grazie Oltreuomo!”

04

ALESSANDRA, 28 anni

“Il mio problema era che nonostante una laurea e tre master in America non riuscivo a trovare lavoro. Era frustrante; il mio curriculum era impeccabile ma non capivo perché nessuno mi chiamasse a fare un colloquio. Poi un mio amico parlamentare mi disse che la cosa più importante di un curriculum era la foto, tutto il resto irrilevante. Allora investii i miei ultimi risparmi nel corso di selfie dell’Oltreuomo. Fu la scelta più azzeccata della mia vita. Finito il corso sostituii la foto nel curriculum e nel profilo Linkedin; nel giro di 2 settimane sono diventata responsabile marketing di un’importante multinazionale. Grazie Oltruomo!”

03

MATTEO, 30 anni, disoccupato

“Ero appassionato di instagram, mi facevo selfie in continuazione ma i risultati non arrivavano mai. Zero follower, zero figa. Non capivo il perché, non mi davo pace, Allora mi iscrissi al corso dell’Oltreuomo. 2.000€ mi sembrava anche un buon prezzo. Durante il corso ho imparato tutte le tecniche prospettiche necessarie per la buona riuscita di un selfie. Adesso ho 20.000 follower, ma tutti maschi. Con il tempo arriverà anche la figa, spero. Grazie Oltreuomo!”

02

Fate anche voi come Elena, Giorgio, Alessandra e Matteo: iscrivetevi subito al corso di selfie dell’Oltreuomo inviando una mail a [email protected] 

Anche molti attori di Hollywood sono stati nostri allievi.

01

E allora cosa state aspettando? Iscrivetevi subito al corso di selfie dell’Oltreuomo: l’unico, il solo l’inimitabile. E ricordate:

UN SELFIE PIU’ BELLO E’ UNA VITA PIU’ BELLA

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog