Seduzione

Classifica delle peggiori tattiche di corteggiamento maschili

È sempre difficile andare in buca, sempre e sempiternamente complicato. Per questo è necessario ogni tanto fare dei sondaggi che ci permettano di capire cosa è giusto fare e cosa no. Questa volta abbiamo fatto le cose in grande, coinvolgendo un campione di ben 700 ragazze tra i 18 e i 40 anni, e chiedendo loro quali sono le peggiori tecniche di seduzione maschile per conquistare una donna.

01

#10. Regalare fiori

I fiori sembrano essere una tecnica un po’ vetusta, almeno secondo le donne intervistate, in quanto la femmina d’oggi è oramai emancipata e non ha tempo per metterli in un vaso, visto che deve lavorare, viaggiare e sfoltire le natiche in palestra. Quindi se vi sembra un bel gesto evitatelo che è meglio.

#9. Fingersi amico

La tattica di fingersi amico è spesso utilizzata dal maschio, ma la donna è furba, e se ne accorge subito che state cercando di infilarvi nelle sue mutande attraverso la porta della fiducia. Per contrappasso non farà altro che friendzonarvi a vita.

#8. Scrivere bigliettini

Sopratutto se le frasi sono costruite attraverso un collage di lettere preso dai giornali. Un bigliettino lasciato ad una graziosa ragazza in biblioteca può anche essere apprezzato ma a lungo andare sfocia in una richiesta di ordinamento restrittivo.

#7. Dedicare poesie

Endecasillabi, Enjambement, aferesi, anafrasi, figure retoriche in generale non funzionano una pippa. Non a caso si dice che sia Dante sia Petrarca non andassero mai in gol, e che Beatrice e Laura se la facessero con un muscoloso maniscalco, l’idraulico dell’epoca.

#6. Dedicare canzoni

Come sopra ma con la differenza che c’è anche il rischio di stonare

#5. Ostentare cultura

Quinto posto per chi ostenta cultura, per chi pensando di affascinare la preda sfoggiando la sua conoscenza dossografica utilizza lemmi desueti allorquando non necessari. Parlare di Nietzsche e della sua analisi in merito alla morale sacerdotale o all’ermeneutica ponendosi sopra un piedistallo sembra non funzionare proprio.

#4. Esibire i muscoli

Alzare sette cassapanche di piombo in palestra, urlando ad ogni flessione come la Sharapova sembra proprio non funzionare con le donne d’oggi. Neanche presentarsi baciandosi i bicipiti, pare.

#3. Scritte sui muri

A meno che non abbiate 14 anni e siate consapevoli che la vostra amata è caduta nel pozzo nero della bibliografia di Moccia, comporre scritte romantiche sui muri della città sembra essere una delle tattiche peggiori di sempre. E infatti si becca la medaglia di bronzo.

#2. Fare il maieuta

“Tu non lo sai ma mi ami”. Mi dispiace, ma le hai fatto capire che non ti ama proprio.

#1. Pavoneggiarsi

Pavoneggiarsi conquista abbastanza prevedibilmente il primo posto. Impennare con il motorino, sfrizionare con l’auto ai semafori, lanciare cento euro in faccia ai camerieri dei locali in cui la portate, ostentare la propria ricchezza, fare regali costosi, ecc…, sembra essere il modo peggiore per approcciarsi con una donna, e la prova si può trovare nel fatto che i miliardari e i calciatori hanno sempre pochissime donne attorno.


 

N.d.A. Più o meno il 100% delle ragazze intervistate ad ogni risposta specificavano:

“Questa è proprio una tattica insopportabile, a meno che non sia bello”

Vedete voi…

WIDGET 1

I video dell’Oltreuomo:

Vuoi essere stalkerizzato dall'Oltreuomo?
ISCRIVITI al nostro canale TELEGRAM @OltreuomoBlog