Oltreuomo Docet - 4 April 2018

Scegliere il poliamore: pro e contro

Siamo gli eredi della rivoluzione sessantottina. Gli antichi pudori cattolici, i timori di giudizio sociale con annessi sensi di colpa sono stati superati nel nome di una libera vita sessuale. Finché non ne parli in giro, la tieni nascosta e lo fai solo con la corista della parrocchia la prima notte di nozze, nulla ti impedisce di godere di questa libertà. Doveroso quindi parlare del poliamore, fenomeno peculiare di questi tempi. Una specie di lasciapassare per due persone che decidono di legarsi ma senza rinunciare ad altri legami affettivi. Vuoi avventurarti in una relazione poliamorosa? Vediamo pro e contro.

poliamore

Pro

#1. Patti chiari sin da subito, quindi massima sincerità e nessuna illusione

#2. La stabilità di un rapporto con l’effervescenza del romantico rubacuori

#3. Allargherai la tua cerchia sociale.

#4. Puoi avere una fidanzata senza rinunciare ai tuoi amici. Perché se la fanno pure loro

#5. Venire a sapere da un amico che la tua ragazza è formidabile a letto non sarà più un complimento preoccupante. Vincono tutti

#6. Il miglior insegnamento sul valore della condivisione e di distacco dal proprio ego

#7. Sempre meglio dividere una torta con altri sei che mangiare una merda da solo

#8. Finché gli altri non vivono con te, puoi sempre mantenere un’atmosfera intima

#9. Se invece abitate assieme, potrai risperimentare la goliardia della convivenza universitaria

#10. Anniversari e San Valentini diventeranno cene di classe

#11. Amare qualcuno significa amare la vita stessa. E tutti coloro che la praticano

#12. E’ l’evoluzione sentimentale di una immatura scopamicizia

Contro

#1. Non hai nemmeno il tempo di idealizzare il partner e nasconderne i difetti

#2. Se non ravvivi tu la passione, sicuro che ci penseranno gli altri

#3. Speri di aver finalmente trovato un buon motivo per non entrare più in cerchie sociali, e invece…

#4. L’ansia da prestazione sessuale, con tutti gli occhiolini, gli incitamenti e le pacche dei comprimari

#5. Vuoi veramente sapere la tua posizione in graduatoria e vivere il resto della tua storia con un’invisibile pettorina? E poi sul podio non ci stanno tutti

#6. Difficile rinunciare al concetto di proprietà privata, con buona pace di Rousseau

#7. Forse sarà una merda, ma me la sono guadagnata io e la mangio io

#8. Se gli altri non vivono con te, ci sono i loro fantasmi ad affollare la tua intimità

#9. Se convivete, sarà come una degradante e promiscua convivenza universitaria

#10. Preparati a lunghe code col biglietto in mano per anniversari e San Valentini

#11. Amare dovrebbe essere l’eco di un’anima gemella. Se parlano in troppi, non si capisce più un cazzo

#12. Il pacchetto include matrimonio più adulterio legalizzato. Uno schizofrenico impegno-disimpegno

Qualunque strada tu decida ricorda: il “vissero felici e contenti” non si riferisce sempre ai due innamorati. E nemmeno a soli due di questi.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853