Benessere / Tipi umani / Uncategorized - 6 December 2016

10 valide ragione per non fare il promoter, mai

Chiamasi promoter la/il sfigata/o la cui principale mansione consta nel promuovere (appunto), ai fini di vendita, un qualche prodotto presso un’attività commerciale. Figura che vede prevalentemente impiegate povere donzelle consenzienti, non nega il posto tra le sue file anche al vigoroso maschio promotore.

Bene, bravi, decostruite gli stereotipi e il sessismo benevolmente con questa gara meritocratica, che ci vann skills di indubbia eccellenza eh. Prima fra tutte, la sopportazione.

 

Indi per cui, dopo questa nota doverosa, puntuale come la sveglia del lunedì, eccovi il mio indispensabile decalogo di sfighe della/del promotor sfigata/o. Via andare.

promoter

10 valide ragione per cui non fare il promoter, mai.
#1: Convincere le persone ad acquistare qualcosa di surreale, come il detersivo senza detersivo, lede la tua fiducia in te stesso;
#2: Le altre promoter, più gnocche di te, che vendono più di te, cose più utili e belle delle tue provocano ferite narcisistiche profonde come tombini;
#3: Gli anziani, sordi e loquacissimi anziani;
#4: Gli adolescenti, burloni squattrinati perditempo, e coi brufoli;
#5: Il livello dell’igiene dei luoghi in cui lavori, inferiore a quella delle dita dei piedi degli orchi;
#6: Tre giorni per imparare una pappardella che ripeterai in media 274 volte al giorno, e che sognerai nei tuoi deliri notturni;
#7: Il caffè. Quello che promuovi, che non vendi, che bevi, che offri, che hai al posto del liquido spinale già alla seconda ora di lavoro;
#8: Gli stand delle fiere coi teli dei banchi da piegare la mattina, da rimettere la sera, che nemmeno le lavandaie sulle terrazze;
#9a) le mamme; b) i tirchi; c) i pretenziosi che vogliono farsi regalare anche le mutande che hai addosso, o soprattutto quelle; d) gli scettici; e) i tuttologi; f) gli ingegneri;
#10: Perché è un lavoro di merda, così mal pagato, così sfigato, ma a cui ti costringi per poter fare il fuori sede fuori corso ancora e ancora, o quel tanto che ti manca a ledere un altro po’ la tua autostima, nel caso in cui l’ultimo costume da gattina che hai indossato per promuovere le scatolette di cibo per gatti non ti avesse dato il colpo di grazia.

ATTENZIONE!!!

Non usare questo articolo fuori dal contesto di questo blog, i nostri lettori sono allenati a comprendere un linguaggio che altrove potrebbe venire frainteso

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.

Comments

comments

OLTREUOMO
© Baobab Media S.r.l. - Loc. Pasina, 46 - Riva del Garda
P.IVA: 02388400224 - Codice fiscale: 02388400224
Capitale Sociale: € 10.000 - Numero REA: TN-220853